MediterraneiNews.it

Truffa a UE

Sequestro di beni per ben 400 mila euro e undici imprenditori rinviati a giudizio per truffa. Questo il pesante bilancio di una fitta attività di controllo operata dalla Sezione operativa navale della Guardia di finanza di Crotone, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, nei confronti di un’azienda che avrebbe percepito finanziamenti europei in maniera indebita.
L’indagine avviata  nel 2015 si è incentrata sulla falsità di alcune fatture che l’azienda, ha inoltrato alla Regione Calabria per ottenere rimborsi. Contestati anche assegni fittizi o privi di copertura.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Caso “Matteo Vinci”, lunedì conferenza stampa a Vibo Valentia per reclamare scorta e funerali di Stato

Si svolgerà lunedì 7 maggio, alle ore 10, presso la sala Conferenze della Confcommercio di Vibo Valentia, una conferenza stampa tenuta dall’avvocato Giuseppe De Pace, legale della famiglia di Matteo Vinci, il giovane tragicamente scomparso a Limbadi (VV) lo scorso 9 aprile in seguito all’esplosione di una bomba piazzata all’interno…

Leggi tutto »

Girandola di furti d’auto a Vibo valentia.

Non c’è pace per il territorio vibonese dove si susseguono senza sosta episodi delinquenziali di vara natura. Questa volta ad entrare in azione sono stati i ladri di autovetture che hanno messo  segno un bottino di non poco conto. Sono infatti sei le autovetture rubate la notte scorsa a Vibo…

Leggi tutto »