MediterraneiNews.it

Raid notturno nel cimitero di Nicotera, devastata una cappella

Redazione:

Raid notturno nel cimitero contro i loculi di una cappella. Un gesto sacrilego di gravità estrema e sul quale sono già incorso serrate indagini da parte dei carabinieri.

Gli ignoti vandali hanno scavalcato le mura di cinta e hanno raggiunto la zona Sud del cimitero vecchio dove, a margine del viale principale, sorge l’edificio funerario preso di mira.

Qui hanno forzato la porta e, una volta all’interno, probabilmente facendo uso di una mazza, hanno sferrato violenti colpi contro le lastre in marmo dei loculi mandando tutto in frantumi. Stesso trattamento per l’altare pure in marmo.

I protagonisti del sacrilego episodio hanno, poi, utilizzato una vernice nera per lasciare scritte di chiaro stampo minatorio tanto all’interno che all’esterno della cappella. L’accaduto non è di facile lettura. Al momento resta in piedi un interrogativo: atto vandalico o gesto intimidatorio?

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Svolta nelle indagini sulla rissa avvenuta a Pizzo: quattro i denunciati.

Dopo due mesi di indagini quella che in un primo tempo sembrava una normale rissa si è rivelata qualcosa di ben più grave. La vicenda era iniziata a Pizzo calabro il 5 novembre scorso e ha portato le autorità competeneti a spiccare quattro denunce per rissa. Quella sera infatti, una…

Leggi tutto »

Limbadi, una fiaccolata nel nome di Vinci, #IoSonoMatteo

“Nessuno si deve illudere che questo sia il punto di arrivo, sarà, invece, il punto di partenza di un percorso lungo e accidentato anche perché le resistenze e le farraginosità del sistema le conosciamo, ma dobbiamo superarle con tutti i mezzi e con le nostre forze”. Sono le parole dell’avvocato…

Leggi tutto »