MediterraneiNews.it

L’ultimo avvincente libro di Alessandro Defilippi.

Alessandro Defilippi, torna ad appassionare i lettori con un thriller ambientato nella Genova dei primi anni Cinquanta, porto di traffici leciti e illeciti, la crudeltà esplode seguendo le vie piú tortuose: “donne col rossetto nero” edito da Einaudi.

Defilippi – lo ricordiamo – medico e psicoanalista, vive, lavora e scrive a Torino. È autore di romanzi e racconti, tra cui Una lunga consuetudine (Sellerio 1994), Locus animae (Passigli 1999, Mondadori 2007), Manca sempre una piccola cosa (Einaudi 2010), Danubio rosso (Mondadori 2011), La paziente n. 9, Viene la morte che non rispetta (Einaudi, 2015), il racconto Per una cipolla di Tropea (Mondadori 2012) e Donne col rossetto nero(Einaudi, 2017). Ha partecipato alla sceneggiatura del film Prendimi l’anima (2003) di Roberto Faenza.

Nella trama, tre giovani donne vengono trovate senza vita. Ogni volta il referto del medico legale parla di arresto cardiaco, eppure qualcosa non torna: tutte hanno il viso pesantemente truccato e presentano segni di legature sui polsi. Tocca al colonnello dei carabinieri Enrico Anglesio orientarsi nel labirinto degli interessi criminali che ruotano attorno ai delitti. Ma Anglesio si lascia coinvolgere dalla vicenda piú di quanto avrebbe mai immaginato, e comincia a investigare sul caso in modo frenetico, quasi si trattasse di una questione personale, fino a compromettere la propria vita privata e affettiva. E a poco a poco, con difficoltà, davanti ai suoi occhi emerge una realtà miserabile e perversa, che lo porta a spingersi oltre i limiti della legge.

 

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

“Il viaggio accanto”, il nuovo libro di Pierfranco Bruni

Pierfranco Bruni, raffinato intellettuale calabrese, candidato al Premio Nobel per la Letteratura, da diversi anni analizza la scrittura di Corrado Alvaro e scrive dell’osmosi con i luoghi e i viaggi che hanno plasmato la caratterizzazione dello scrittore sanluchese. Pubblicato da Ferrari Editore, arriva “Il viaggio accanto”, un volume dedicato all’autore…

Leggi tutto »

L’arte di essere fragili, l’ultimo libro di Alessandro D’Alvernia

Tutti siamo in cerca della felicità. Una felicità possibilmente duratura. Ma spesso rincorrendo questa felicità perdiamo di vista le gioie del quotidiano. Cosa fare allora? Una annosa e complessa domanda che Alessandro D’Alvernia, scrittore palermitano (classe 1977) e professore di Lettere in un liceo milanese, sceneggiatore e autore di libri bestseller…

Leggi tutto »