MediterraneiNews.it

Consiglio comunale delibera su TARI e Piano delle opere pubblico.

Approvati tutti i punti all’ordine del giorno del consiglio comunale. La prima importante novità è stata l’adozione della determinazione dei costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani e all’approvazione delle tariffe Tari per l’anno 2017 che comporterà una riduzione del 10% dei costi per le famiglie miletesi, anche se  la misura precisa ovviamente dipenderà dai componenti del nucleo familiare e dai metri quadrati delle abitazioni. Un fatto reso possibile dall’aumento della raccolta differenziata salita al 47% e questo ci consente di passare da un costo di 169 euro a tonnellata per l’indifferenziato a 149 euro. Inoltre, il minor peso conferito consente un ulteriore risparmio che porta il costo del servizio per l’anno 2017 a 998.000 euro a fronte del 1.051.000 euro sborsati dall’ente comunale nel 2016.

Tra i punti approvati figura anche il piano triennale delle Opere Pubbliche, nel quale spiccano gli interventi relativi all’adeguamento del plesso scolastico Morabito di Mileto (731.000 euro di spesa) e l’adeguamento del plesso che ospita la scuola materna di Piano di Bruno (480.000 euro di spesa) e i lavori per sistemazione delle due strade rurali Pigna-Califano e Mandra (360.000 euro di spesa) e la risistemazione di una parte della rete fognaria tra Paravati e San Giovanni.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nasce a Corigliano un nuovo comitato proteso a informare e sensibilizzare sulla bontà della proposta di fusione dei comuni di Corigliano e di Rossano in vista del referendum del 22 ottobre 2017. Il movimento conta al momento 17 aderenti, i referenti sono Gisella Santelli e Antonello Gianzi. Programmata per lunedì…

Leggi tutto »

Vibo: il PD apre un confronto con gli iscritti e i simpatizzanti.

Prosegue spedita l’attività del neo segretario cittadino del Partito Democratico (PD) Francesco pacilè che il prossimo Venerdì, dalle ore 18:00 alle ore 20:00, pressi la sede del Partito Democratico (Via Argentaria, 5) darà vita ad un libero confronto tra iscritti e simpatizzanti. In tale occasione inoltre, in collaborazione con il gruppo…

Leggi tutto »