MediterraneiNews.it

La città si appresta ad onorare i morti della tragedia del Moby Prince

Sono passati ventisei anni dalla tragedia del Moby Prince ma la città di Pizzo calabro non dimentica i suoi morti – Rocco Averta, Antonio Avolio, Francesco Antonio Esposito e Giulio Timpano – si trovavano a bordo del traghetto in questione per lavoro.

Così dopodomani 10 aprile il Comune onorerà la memoria di quei concittadini con una cerimonia che vedra, dapprima la celebrazione di una messa di suffragio nel duomo di San Giorgio, alle ore 19.00, che sarà celebrata dal parroco don Pasquale Rosano, e dopo la deposizione di una corona di fiori da parte del sindaco Gianluca Callipo, dinnanzi alla targa commemorativa presente in piazzetta Padiglione, realizzata dall’artista Antonio La Gamba, ed inagurata lo scorso anno.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Pizzo Calabro: rinvenuti i resti di un cetaceo di 7 milioni di anni fa.

Interessante scoperta archeologica a Pizzo Calabro dove “il caso” ha voluto che a seguito di un cedimento di una porzione della parete di arenaria posta nei pressi della suggestiva insenatura della Seggiola, ha portato allo scoperto, i i resti fossili di un antico cetaceo . Tali resti risalirebbero a  7 milioni di anni,…

Leggi tutto »

A Pizzo calabro ci si prepara per il Carnevale 2018.

Organizzato in sinergia dal Comune di Pizzo calabro, dall’associazione di volontariato “Pizzo, cultura e tradizioni” col supporto del Centro Servizi al volontariato di Vibo, il Carnevale napitino 2018 si terrà l’11 febbraio prossimo. L’appuntamento è in Piazza della Repubblica alle ore 15.00 per la passerella in maschera per i bambini…

Leggi tutto »