MediterraneiNews.it

Tarsia, anche il campo di concentramento nel mirino dei vandali

Vandali in azione la scorsa notte presso il campo di concentramento di Ferramonti di Tarsia.
I teppisti hanno inserito della colla nella serratura del cancello d’ingresso del campo ed hanno divelto alcuni cartelli informativi posti all’ingresso della struttura.

“Un episodio vile – ha commentato il sindaco di Tarsia, Roberto Ameruso, nel corso della manifestazione organizzata in occasione del 25 Aprile alla presenza, tra gli altri, del presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio – soprattutto perché è stato fatto oggi, in occasione dell’anniversario della Liberazione”.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Mileto: seconda intimidazione in 24 ore ai danni della Cooper Poro Edile

Dopo la bottiglia con liquido infiammabile “recapitata” ieri, oggi stata la volta dei proiettili. Due intimidazioni nell’arco di appena 24 ore dunque per la “Cooper Poro edile”, ditta che si sta occupando dell’installazione di alcune isole ecologiche a Mileto. I proiettili sono stati lasciati sulle realizzande isole ecologiche di via Francesco Cilea,…

Leggi tutto »

Locri, danneggiamento e furto all’ostello “Locride”

Ne avevamo parlato esattamente dodici giorni fa dell’apertura, a Locri, di un ostello della gioventù all’interno di un bene confiscato alla ‘ndrangheta. Si chiama “Locride” e a gestirlo è il Consorzio “Goel” che si è aggiudicato l’assegnazione gratuita del bene dopo che la precedente gara indetta dal Comune era andata…

Leggi tutto »