MediterraneiNews.it

Dieta mediterranea 4.0. Al via una campagna di promozione europea.

Si è tenuto dal 20 al 21 aprile scorso, a Palazzo delle Stelline di Milano, NutriMi, il Forum di Nutrizione Pratica, appuntamento è stato aperto da Sandro Dernini, segretario generale di IFMeD – International Foundation of Mediterranean Diete.

Obiettivo, quello di cosidetto presentare, attraverso la Campagna Europea di Promozione della Dieta Mediterranea, il modello Med Diet 4.0.

Un concetto – quello di Med Diet 4.0 – apparso, a dicembre 2016, in un articolo intitolato “Med Diet 4.0: la dieta mediterranea e i suoi quattro benefici sostenibili” sulla prestigiosa rivista Public Health Nutrition, edita dall’Università di Cambridge e strutturato in quattro dimensioni: 1) benefici nutrizionali e salutistici superiori a livello cardiovascolare, dell’apparato digerente, respiratorio e del sistema immunitario; 2) basso impatto ambientale e ricchezza di biodiversità autoctona che permette la conservazione di diversità biologiche locali e la tradizionale conoscenza del loro impiego; 3) un elevato valore socioculturale dell’alimentazione e d) un impatto positivo sulle economie locali.

Un modello sostenibile presentato per la prima volta nel 2015  in Expo A Milano, nell’ambito dell’evento promosso da Cnr, Ciheam, Cra, Enea e Forum sulle Culture Alimentari Mediterranee “The Med Diet Expo 2015 call: tempo di agire”.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Accordo fatto per il nuovo governo in Germania tra democristiani e socialdemocratici.

L’accordo per formare il nuovo governo federale in germania è stato finalmente trovato dopo una lunga trattativa. Ricordiamo infatti che lelezioni si erano tenuti il 24 settembre scorso. Adesso l’ultima parola spetterà agli iscritti del Partito socialdemocratico tedesco (SPD) ma non dovrebbero esseri problemi e quindi sarà ancora una volta…

Leggi tutto »

Il Pecorino del Poro verso il riconoscimento del marchio DOP dopo l’audizione pubblica tenutasi alla presenza dei funzionari del Ministero delle Politiche agricole.

“Si è svolta ieri a Rombiolo la pubblica audizione per presentare il disciplinare di produzione del prodotto d’eccellenza del territorio vibonese ai soggetti interessati e per consentire agli incaricati ministeriali di verificare la conformità delle materie prime e dei metodi di produzione ai rigorosi criteri fissati dal documento. Il “pecorino”…

Leggi tutto »