MediterraneiNews.it

Aziende agricole calabresi in difficoltà: l’appello di Santacroce (Confapi) al Presidente Oliverio.

“Le imprese agricole calabresi stanno attraversando un momento di grande difficoltà e incertezza dovuta a molti fattori. Il periodo invernale è stato rigido e lungo, le aziende agricole che coltivano in serra, sono state costrette a spendere il triplo per riscaldare le strutture. Ai danni provocati dal gelo, si aggiunge l’aumento dei costi di produzione, con ritorsioni negative e relativo indebitamento dovuto ai bisogni primari e necessari per le stesse”.

E’ questo l’incipit della missiva indirizzata dal presidente regionale di Confapi – Filiera Agricoltura Vito Santacroce (nella foto) al presidente della Regione Calabria Mario Oliverio per sollecitare un aiuto concreto ad un comparto che da sempre è la spina dorsale dell’economia calabrese.

“A tutto questo – si legge ancora nella lettera – ci si mette anche, “la lentezza della macchina burocratica”, come nel caso del Decreto Legge del 9 febbraio 2017, n°8 firmato dal Ministro Martina relativo ai fondi stanziati per le avversità atmosferiche di eccezionale intensità avvenute nel periodo dal 5 al 25 gennaio 2017, che oramai risulta essere fermo da 6 mesi presso l’ assessorato Agricoltura e Risorse Agroalimentari della Regione Calabria, una battaglia per la quale io come presidente insieme alla Confapi filiera agricoltura e a tutti i suoi associati si è portata avanti”.

“E’ evidente, arrivati a questo punto, – lamenta quindi Santacroce – che il comparto agricolo è abbandonato a se stesso, con il completo disinteresse delle Istituzioni nazionali e regionali. L’attuale scenario suscita negli operatori agricoli una domanda sempre più pressante: cosa fare? Quali prospettive avranno le imprese?”

“La risposta – conclude lo stesso – a queste domande la si trova negli ultimi avvicendamenti, che vedono come ultimo step di salvataggio il trasferimento in toto dell’azienda all’estero, dove la pressione fiscale non è opprimente come in Italia e i costi di produzione sono di gran lunga minori.  E’ necessario e urgente, dunque, concentrare tutti gli sforzi per garantire, nel più breve tempo possibile, quanto dovuto alle imprese agricole. Occorre agire con celerità a tutela delle imprese Agricole e nell’ interesse dell’intero territorio Calabrese”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Premio “Imprenditoria digitale” agli allievi dell’Iti di Nicotera

 Prestigioso riconoscimento è stato assegnato agli alunni delle classi quarte corso A e B indirizzo  Elettrotecnica dell’ITI ‘A. Russo’ di Nicotera del dirigente scolastico Marisa Piro.  Il premio “Imprenditoria Digitale”, rientra nell’ambito della XV Edizione della manifestazione  ‘Smart Education & Technology Days’  patrocinata dall’Ufficio Scolastico Regionale Calabria, dall’ associazione AICA…

Leggi tutto »

Calabria: ecco i nuovi provvedimenti licenziati dalla Giunta regionale.

La Giunta regionale della Calabria, presieduta dal Presidente Mario Oliverio, si è tornata a riunire nella sede della Cittadella regionale a Catanzaro. Lo si è appreso nella nota diffusa dall?Ufficio stampa della regione Calabria dalla quale si apprende che “sono stati approvati i criteri per il cofinanziamento regionale a valere…

Leggi tutto »