MediterraneiNews.it

Rende, i Carabinieri attuano i servizi di controllo del territorio

Nel corso del fine settimana i Carabinieri della Legione “Calabria” hanno avviato servizi di controllo sul territorio.

A Rende (CS), i militari dell’Aliquota radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rende hanno deferito in stato di libertà un 46enne francese residente a Montalto Uffugo (CS), per il reato di “Guida in stato di ebbrezza”. I militari operanti hanno accertato che l’uomo, che poco prima aveva causato un sinistro stradale, era alla guida del proprio veicolo con un tasso alcolemico superiore ai limiti previsti dalla legge. La patente di guida è stata immediatamente ritirata e l’autovettura affidata a persona idonea alla guida.

Durante il servizio hanno segnalato, inoltre, alla Prefettura di Cosenza, un 26enne cosentino, quale “Assuntore di sostanze stupefacenti”. I militari, in via Rossini, a seguito di perquisizione personale hanno rinvenuto, nella disponibilità del giovane, un involucro in cellophane contenente 31 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, che è stata sottoposta a sequestro.

Hanno, quindi, segnalato un 31enne di nazionalità serba, per violazione amministrativa di “Accattonaggio e intralcio alla circolazione stradale”. I militari, in via Allende, hanno accertato che il l’uomo mendicava in modo molesto in prossimità dei semafori, creando intralcio e pericolo alla circolazione stradale. Allo stesso è stata elevata la sanzione amministrativa di 25 euro.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Reggio Calabria, oggi due sbarchi di migranti

Due sbarchi di migranti sono avvenuti oggi in provincia di Reggio Calabria. Nel porto del capoluogo alle 7,30 è giunta la nave “Nos Prudence” di Medici senza frontiere con a bordo 649 migranti. Tra loro 63 donne e 4 bambini piccoli. I migranti sono stati soccorsi nel corso di 4 distinti…

Leggi tutto »

Nicotera. Incendio “Splendidi e Splendenti”. I commercianti indignati e sconfortati si appellano alle autorità dando vita all’Associazione Commercianti

<Contro la criminalità serve una azione comune di tutte le forze dell’ordine e magistratura. I cittadini fanno già la loro parte con denunce e senza omertà. Ma i risultati, purtroppo non si riscontrano e non si può rimanere fermi davanti a tanto scempio>. Questo è il grido di dolore di…

Leggi tutto »