MediterraneiNews.it

MediterraneiNews.it

La Rai ritorna domani a Nicotera per la Dieta Mediterranea, in preparazione della giornata mondiale dell’alimentazione 2017.

Una troupe di Rai 3 Regione, domani sabato 30 settembre, sarà a Nicotera per una  intervista sulla Dieta Mediterranea in occasione della giornata mondiale dell’alimentazione 2017  il cui slogan è “Cambiamo il futuro delle migrazioni. Investiamo nella sicurezza alimentare e nello sviluppo rurale”. Il 16 ottobre di ogni anno celebriamo la Giornata mondiale dell’alimentazione per ricordare la nascita, nel 1945, dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO). Più di 150 paesi nel mondo organizzano eventi sulla Giornata mondiale dell’alimentazione per testimoniare l’importanza di unirci tutti nella lotta contro la fame e garantire a ciascuno cibo sufficiente per condurre una vita sana e attiva. Il servizio Rai sarà inviato nel tg regionale di domani e poi montato per altre messe in onda nelle varie trasmissioni nazionali e regionali che si metteranno in onda per celebrare la giornata mondiale dell’alimentazione.

La Dieta Mediterranea è stata dichiarata dall’Unesco nel 2010, patrimonio immateriale dell’umanità e, la Dieta Mediterranea Italiana di Riferimento, è proprio quella decretata a Nicotera, a seguito dello studio pilota avviato nel 1957  e poi proseguito in altre sette nazioni, protratto fino al 1993, con il Seven Countries Study condotto da Ancel Keys con una equipe di scienziati di tutto il mondo e, tra questi, vi era il Prof. Alfonso Del Vecchio originario di Nicotera. Da questo studio è nato l’indice di Adeguatezza Mediterraneo-IAM frutto proprio, del risultato degli studi scientifici di Nicotera. Questo indice IAM di Nicotera, di recente, è stato inserito dal Ministero della Salute, quale parametro da seguire dal punto di vista medico  per  uno stile di vita mediterranea, legato ad una corretta alimentazione.

A Nicotera dal 2010 opera l’Accademia Internazionale della Dieta Mediterranea e quest’anno, l’Accademia,  ha lanciato il “Club Dieta Mediterranea” che tanto successo ha ottenuto fino ad oggi, tale da accendere l’interesse dei media nazionali e regionali. Per cui la visita a Nicotera della Rai, è funzionale alla Dieta Mediterranea, e alla possibilità di rilancio di un turismo enogastronomico, legato alla salute e allo stile di vita mediterraneo. La Regione Calabria sta procedendo all’approvazione della legge regionale che istituisce a Nicotera l’Osservatorio della Dieta Mediterranea, dove avranno un ruolo importante l’Accademia e l’associazione ADIMEN, operanti in sinergia a Nicotera. Da segnalare il grande lavoro culturale che sta svolgendo il CeSNi-Centro Studi Nicoterese, nato all’interno dell’Accademia e diretto da Giovanni Durante, con un nutrito gruppo di studiosi, cultori e appassionati dello scibile umano che, da quest’anno,  incrementano e contribuiscono efficacemente ad aumentare il livello di cultura e di crescita del territorio.

Il Club Dieta Mediterranea ha avuto un grande successo di adesioni tra i ristoranti,  produttori alimentari e gelaterie artigianali. Tutti i  ristoranti di Nicotera hanno aderito e possiamo ormai lanciare lo slogan “Nicotera città dei ristoranti della dieta mediterranea”. Fatto ancora di importanza e rilievo è il gelato “Dieta Mediterranea”, nato questa estate a Nicotera dalle mani dei rinomati  gelatai del Bar Italia. Un gelato squisito, unico nel suo genere, con ingredienti della dieta mediterranea da assaggiare e stupirsi del buon sapore. Un mix di pezzi di pera, noci, mandorle, ricotta locale, crema e sapori intriganti che ne fanno il gelato nazionale da lanciare nelle fiere internazionali come gelato innovativo e dietetico,  vera prelibatezza della dieta mediterranea di Nicotera. Altresì domani faremo assaggiare alla troupe Rai, l’ottimo vino di Casa Comerci di Nicotera, con il rosso Libici, il rosato Granatu e il bianco Refulo (vedi foto). L’azienda Mafrica, la Distilleria Caffo con “l’Amaro del Capo” alle erbe salutari, per citarne alcune, saranno di riferimento per i prodotti da assaggiare e valorizzate, sicure  protagoniste della giornata per qualità dei prodotti e per il meritato posizionamento nel mercato italiano e mondiale.  L’accademia accompagnerà con il proprio marchio anche quest’anno i gelatai, i pizzaioli, i ristoratori e i produttori locali nelle fiere e competizioni nazionali e internazionali, dove già molti primi premi, sono stati portati a casa, tra questi  la gelateria “Bar Italia” (in foto) e il ristorante pizzeria “Il bianco e nero”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Il Vecchio Amaro del Capo anche quest’anno protagonista della discoteca nazionale di RTL102.5

Per il terzo anno consecutivo il Vecchio Amaro del Capo, prodotto simbolo della storica distilleria calabrese Caffo, presenzierà, a Taormina, al Caparena, con la privilegiata mixologia espressa nei cocktail, come il Capotonic, consacrato oramai il cocktail dell’estate. Si consolida il connubio dato dal legame con il dj Sautufau, capace di…

Leggi tutto »

Area di crisi non complessa: un’opportunità o un’altra occasione mancata?

Per l’ingegnere Nicola Iozzo la notizia dell’assessore allo Sviluppo Economico Della Regione Calabria , Carmen Barbalace  , dell’inserimento di 22 comuni della Provincia di Vibo , fra cui Filogaso, nell’area di “crisi non complessa” fa ben sperare per lo sviluppo e la ripresa del territorio vibonese  i cui parametri di…

Leggi tutto »