MediterraneiNews.it

Conversione dei mafiosi. Giornata di preghiera alla Madonna dello Scoglio, indetta dal Vescovo di Locri-Gerace

Indetta dalla Diocesi di Locri-Gerace,  il primo sabato  ottobre dal 7 ottobre, nel santuario “Nostra Signora dello Scoglio”, fondato da Fratel Cosimo, a Placanica verrà celebrata “Giornata diocesana di preghiera per la conversione dei mafiosi e la riconciliazione con la casa comune”. Indetta dal vescovo di Locri-Gerace, mons.Francesco Oliva il quale afferma in un comunicato, che  sarà “Una forte iniziativa spirituale e di riscatto che vede la Chiesa protagonista in una terra difficile, deprivata e sotto la costante minaccia della ‘ndrangheta. La Giornata é stata promossa in accoglimento dell’invito di papa Francesco a pregare il Signore, perché gli uomini e le donne delle diverse mafie smettano di fare il male, si convertano e, cambiando vita, riconoscano che il denaro degli affari sporchi e dei delitti mafiosi è ignobile, puzza e produce un potere iniquo che, sfruttando carenze economiche, sociali e politiche, dà origine a deplorevoli progetti criminali”. La chiesa calabrese dimostra di essere in prima linea contro la violenza, la mafia e tutto il malaffare.Non solo repressione da parte delle forze dell’ordine e magistratura, ma anche la preghiera come arma letale per sconfiggere una mentalità gretta,  che ha rubato le menti ad uomini e donne che, della malapianta, ne hanno fatto uno stile di vita tutto in negativo. Un movimento antimafia spirituale, da imitare anche da quella certa antimafia che sfruttando l’onda, sta maldestramente coltivando i propri interessi egoistici e personali.

Chissà se la giornata di conversione toccherà quei cuori offuscati, facendo prendere coscienza che come il 41 bis fa perdere la libertà , la preghiera serve ad evitare che  perdano anche l’anima.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Sciopero della fame del Sindaco di Chiaravalle Centrale, per la Casa della Salute.

“Ancora una volta il presidente Oliverio non da risposte alle richieste del cittadino.” Questo l’amaro sfogo di Alex Truglia, presidente del movimento “Calabria Attiva”, dimostrando così, anche in questa vicenda, la sua attenzione alle problematiche dei cittadini. Alex Truglia si è recato personalmente dal sindaco di Chiaravalle per dimostrare vicinanza…

Leggi tutto »

Domani il presidente della Regione, Mario Oliverio, a Nicotera per discutere di inquinamento marino

Inizierà alle 15.30, presso l’aula magna del Liceo “B. Vinci”, il tavolo tecnico voluto dal presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio accompagnato dal dirigente generale ai lavori pubblici, Domenico Pallaria per parlare insieme ai Sindaci della zona, rappresentati delle istituzioni e esperti del settore, di inquinamento marino. Una sede, quella di Nicotera,…

Leggi tutto »