MediterraneiNews.it

MediterraneiNews.it

Catalogna. Re Felipe di Spagna interviene con un discorso in TV

Pino Macino, da Pupari & Pupi

Felipe è il Re di Spagna.In questi giorni difficili non ha parlato. Ha fatto bene. Stasera ha deciso di comunicare con i suoi popoli per quattro minuti quattro. Non ha carisma – è evidente – ma è persona garbata e consapevole di essere a capo di una Monarchia che non ha avuto il Re per cinquant’anni, costretta in una dittatura che ha  esaltato la fierezza ed il coraggio della anima repubblicana di metà regno. Curiosa la Spagna, che profuma di tradizione ed incenso ma sa salire sulle barricate ad ogni piè sospinto. Toro indomito, testimone di una perennità e di un contrasto duro a morire . Ha detto poche cose, Felipe. Non ha parlato delle violenze, non ha fatto cenno alle stupidità ed alle aberrazioni del potere. No. Ha fatto cenno alla lealtà ed alla slealtà,  alla ingiustizia delle appropriazioni, al dolore delle separazioni al vulnus al bene comune.

Un invito alla riflessione.Un incoraggiamento a quella Spagna che non è scesa in Piazza.E sapeva che quella che NON è scesa in Piazza è stata la stragrande maggioranza dei  cittadini di tutte le Regioni.Che vogliono  autonomia stando in un Paese più grande e sapendo che chi non ha la forza di stare in un Paese non saprà mai stare in un’Europa alla quale , se ci credi, devi cedere sovranità.E’ il momento dei toni pacati.Ho imparato che di solito aiutano a fare valere tutte le ragioni.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

La Grande Guerra! Cina Russia e Corea, un trio che spiazzerà Trump? Analisi d’ Intelligence.

La svolta estera di Trump nei confronti della Siria è passata attraverso il bombardamento della base militare siriana di Sharyat, con razzi tomahawk alcuni giorni fa a causa di un uso di gas nervino ancora non provato che, come la provetta di Colin Powel all’Onu contro Saddam Hussein, a breve apparirà…

Leggi tutto »

Catalogna: ancora alta tensione dopo il voto anticostituzionale di ieri.

Da un lato la Costituzione spagnola del 1978 che proclama chiaramente l’indivisibilità della nazione iberica e dall’altro il 42% dei catalani che si sono comunque recati ai seggi, una percentuale non trascurabile visto il clima in cui si è votato nonostante siano molti di meno del 59% che si recò…

Leggi tutto »