MediterraneiNews.it

Il Consiglio dei ministri commissaria tre discariche abusive in Calabria.

Sono ben ventidue – che vanno ad aggiungersi ad altre 51 – le discariche abusive che sono state commissariate dal Consiglio dei ministri su proposta del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, discariche per le quali, da tempo, erano scaduti i termini delle diffide europee.

Le discariche in questione sono collocate in sei regioni italiane – Abruzzo, Campania, Calabria, Molise, Sicilia e Veneto.

Per quanto riguarda la nostra regione, le discariche commissariate sono tre: Colle Frantantonio a Colosimi (Cosenza), Carrà ad Acquaro (Vibo Valentia) e Malderiti (Reggio Calabria).

 

“E’ un passaggio necessario – ha spiegato lo stesso ministro Galletti – per accelerare il risanamento ambientale di quei luoghi e insieme evitare che l’Italia continui a pagare multe salate all’Europa.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

La Uila verso il congresso regionale, Merlino: «In Calabria bruciati 11 punti di Pil in 10 anni. Agricoltura decisiva per il rilancio dell’economia»

“La Calabria ha agganciato la ripresa, ma la sua crescita anche nel 2018 sarà a passo di lumaca. Con questo andamento ci vorrà ancora molto tempo per tornare ai livelli pre-crisi. Infatti, i dati che giungono dalla Cgia di Mestre indicano come la regione deve ancora recuperare oltre 11 punti…

Leggi tutto »

Il calabrese Daniele Rossi nel consiglio generale di Confindustria.

L’imprenditore calabrese Daniele Rossi entrerà nel consiglio generale di Confindustria. Lo ha comunicato – con una nota pubblicata sul suo sito istituzionale – Unindustria Calabria. Rossi, 41 anni, dirige la Guglielmo SPA di Catanzaro, ha ricoperto diversi incarichi di responsabilità nel sistema confederale essendo stato Vicepresidente di Unindustria Calabria e presidente…

Leggi tutto »