MediterraneiNews.it

Parghelia, ritrovato sulla spiaggia un esemplare di Capodoglio.

Sono state forse le corde e le reti da pesca che ne hanno reciso le estremità a causare il decesso dell’esemplare di Capodoglio rinvenuto sulla spiaggia di Parghelia.

Decesso che sarebbe avvenuto in mare aperto mentre solo successivamente il corpo del cetaceo sarebbe stato trasportato a riva dalla correnti.

Il capodoglio (Physeter macrocephalus, Linnaeus 1758) o fisetere (dal greco φῡσητήρ, phȳsētḗr, “sfiatatoio”, “che soffia”) è il più grande di tutti gli Odontoceti e il più grande animale vivente munito di denti, misurando fino a 18 metri di lunghezza. I capodogli, insieme agli Iperodonti e agli elefanti marini, sono i mammiferi che si immergono più in profondità del mondo. Si pensa che siano in grado di immergersi fino a 3 km di profondità e che possano restare sul fondo dell’oceano fino a 90 minuti. Le immersioni più tipiche si aggirano intorno ai 400 m di profondità, durano 30-45 minuti e vengono effettuate generalmente verso nord.

Del caso – oltre al wwf calabrese e alla Capitaneria di porto di Vibo marina – si interesserà anche il servizio veterinario dell’Asp di Vibo Valentia e l’Istituto zooprofilattico di Padova che eseguirà sulla carcassa studi genetici e parassitologici e per rilevare la presenza di metalli pesanti.

L’esemplare aveva un età di due anni, una lunghezza di 6.5 metri e un peso di due tonnellate e mezzo.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Zaccanapoli. Il comune incontrerà i cittadini per il illustrare il potenziamento della raccolta differenziata.

L’amministrazione comunale di Zaccanopoli – piccolo comune vibonese di 757 anime – guidata dal sindaco Pasquale Caparra, ha annunciato una iniziativa che dovrebbe imprimere un nuovo corso sull’importante tema della raccolta differenziata già attivata qualche anno addietro. “Abbiamo realizzato l’isola ecologica e rivedremo così il servizio per migliorarlo con l’obiettivo –…

Leggi tutto »

A Tropea, il Calendario 2018 – quindici anni di poesia, curato dall’Associazione “Onde Mediterranee”.

Per il sesto anno consecutivo, dopo il notevole successo delle precedenti edizioni, l’Associazione “Tropea: Onde Mediterranee”, presieduta dal prof. Pasquale De Luca, che annualmente organizza il Premio Internazionale di Poesia “Tropea: Onde Mediterranee” ormai giunto alla sua quindicesima edizione, ha realizzato il Calendario 2018 – 15 Anni di Poesia. Il…

Leggi tutto »