MediterraneiNews.it

Nicotera. Avviato il Mercatino di Natale, nonostante il maltempo. Prossimo appuntamento il 4 gennaio e poi tutti i giovedì dell’anno.

Si è avviato il Mercatino di Natale a Nicotera. La Coldiretti nel progetto Campagna Amica ha inserito anche Nicotera quale centro importante per la valorizzazione dei prodotti locali. Per Coldiretti è importante essere a Nicotera la Città della Dieta Mediterranea dove tale stile di vita mediterraneo, si identifica con i principi del mangiare sano e biologico.

Ieri pomeriggio alle ore 14.00 ha avuto avvio il mercato natalizio con mercanzie di produttori della provincia di Vibo Valentia, Reggio Calabria e Catanzaro. Presente la ditta Cuturello di Nicotera Marina con l’esposizione di oggetti da regalo e natalizi. Anche tra gli iscritti al progetto l’Azienda Mafrica di Limbadi con i suoi prodotti tipici di bellezza derivanti dall’essenza delle olive, nonché con l’olio extravergine di oliva di eccellente qualità. Altri produttori di Olio extravergine sono in lista per le altre giornate tra questi i F.lli Mazzitelli di San Calogero. la Cantina Casa Comerci parteciperà in alcune giornate dedicate al vino di qualità, con il suoi eccellenti vini Libici rosso, Granatu rosato e Refulo bianco.Molti produttori in questo periodo natalizio sono già impegnati con stand presso altri mercati della Calabria, ma il giovedì pomeriggio in futuro, unanimemente dichiarano che lo dedicheranno a Nicotera.

L’importante era avviare il mercatino a Nicotera- afferma il rappresentante Coldiretti- ed abbiamo mantenuto la promessa con la città, affrontando una giornata con forte vento e pioggia resistendo per circa 4 ore di esposizione e vendita, ma poi il maltempo è peggiorato e, visto che il vento portava via i gazebo, non ci è rimasto altro che smontare e chiudere anticipatamente, per causa di forza maggiore nonostante ci fossimo spostati nella piazza Garibaldi un po’ meno esposta rispetto al Viale Castello. Per tale motivo, stante ancora le avverse previsioni meteo, si è deciso di saltare la giornata di domani 30 dicembre e proseguire il mercatino il 4 gennaio. Poi il mercatino, finita la fase di avvio nel contesto natalizio, assumerà la veste di un mercatino ortofrutticolo, di prodotti locali e di souvenir nicoteresi e calabresi, da esporre e vendere a nicoteresi e ai cittadini delle città limitrofe, nonché a turisti e villeggianti che, nel visitare le bellezze di Nicotera, avranno un motivo in più con il nuovo mercatino del giovedì pomeriggio che, aggiunto a quello domenicale, faranno di Nicotera una città ancora più speciale.

Quello che ha colpito, è stata la determinazione degli espositori a rimanere per 4 ore sotto il vento e la pioggia, perché il loro “onore di contadini sulla parola data,- come dichiarato a MediterraneiNews – ci imponeva di mantenere la promessa di esporre a Nicotera”. E quesito è un segno della loro professionalità che, di sicuro, si riverbera sulla qualità dei loro prodotti, curati con amore e dedizione, con metodi biologici. Gli espositori sono stati assistiti dall’Accademia Internazionale della Dieta Mediterranea, presente con un gazebo, dal Presidente della Terna Commissariale dott. Adolfo Valente presente a Nicotera per l’evento, dall’equipe del Servizio Civile in particolare da segnalare l’abnegazione di Nicola Cannatà, dai Vigili Urbani di Nicotera e del Comandante Gregorio Milidoni e dal Comando Polizia Provinciale di Reggio Calabria sotto la guida del dott. Maurizio Marino.

“Quando si avvia un mercatino – hanno dichiarato gli espositori della Coldiretti – sappiamo che dobbiamo combattere con le intemperie, con la necessità di dedicare più giornate per far conoscere il mercatino e poter pubblicizzare l’evento. A Vibo Valentia quando lo abbiamo avviato, per le prime 5 giornate non abbiamo quasi veduto nulla, ma oggi per nostra caparbietà e per la collaborazione delle associazioni locali, è diventato uno dei mercati più frequentati dai cittadini e dai turisti. Altresì, è necessario un lasso di tempo per coinvolgere i produttori locali e dare loro l’opportunità di vendere i loro prodotti a km zero, ad un prezzo equo senza costi di intermediazione e di trasporti che, tolti dal costo finale, incidono a favore dei clienti.”


Condividi questo Articolo

Articoli correlati

I Sicks dogs alle finali nazionali di Sanremo Rock. Tra loro il nicoterese Nicola Comerci.

Ci saranno anche loro alle finali nazionali di Sanremo Rock. Stiamo parlando dei Sicks dogs, la bande musicale calabrese attiva dal 2011. La band si compone di quattro elementi: i cosentini Arcangelo Pagliaro e Michele Petrone, il nicoterese Nicola Comerci e la reggina – di Bianco – Serena Sinopoli. La…

Leggi tutto »

Coldiretti: i finocchi di Isola Capo Rizzuto (KR)- etichettati “Glifosate Zero”.

Con la scelta fatta dalla Regione Calabria di eliminare dal disciplinare di produzione integrata la molecola del Glifosate, potenzialmente cancerogena, l’ortofrutta calabrese recupera competitività, redditività e riscontra il favore dei cittadini – consumatori e della GdO per via della accresciuta salubrità delle produzioni e la  notevole biodiversità presente nei vari territori…

Leggi tutto »