MediterraneiNews.it

Crotone, blitz nelle “bancarelle dei fuochi”. Sequestrati oltre 4 quintali di botti illegali

I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Crotone, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, tesi, tra l’altro, a contrastare il fenomeno della commercializzazione di artifici pirotecnici, hanno effettuato diverse perquisizioni finalizzate ad individuare la detenzione abusiva di materiale esplodente destinato alla vendita abusiva, in quanto privo della licenza commerciale e autorizzazione di Polizia.

Le Fiamme Gialle pitagoriche hanno quindi proceduto al sequestro di oltre 4 quintali di fuochi d’artificio detenuti in parte in vari magazzini della città oppure occultati sotto le bancherelle spuntate ovunque.
La sinergia tra i vari reparti del Corpo ed il numeroso dispiegamento di forze ha portato al sequestro di numerosissimi prodotti pericolosi tra i quali erano presenti anche quelli artigianali, i cosiddetti missili di “Kim ‘o coreano” e, quindi, particolarmente pericolosi, non riportando, in quanto del tutto “clandestini”, alcuna etichetta circa la loro pericolosità e le precauzioni da utilizzare nel maneggio.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Mattarella in visita a Mosca.Tra Russia e Italia esiste una amicizia solida.

Nonostante le tensioni a livello internazionale, quella tra Russia e Italia è “un’amicizia solida” e c’è la “volontà di superare le difficoltà con il dialogo”. Queste le dichiarazioni del Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella, oggi e domani in visita ufficiale a Mosca insieme al sottosegretario agli Affari Esteri e…

Leggi tutto »

Lamezia Terme, nasce il coordinamento regionale “Mettiamoci in gioco” contro i rischi del gioco d´azzardo

Sarà presentato martedì 12 dicembre, alle 10.30, nei locali di Sala “Sintonia” a Lamezia Terme, il coordinamento regionale in Calabria di “Mettiamoci in gioco” legato alla campagna nazionale contro i rischi del gioco d´azzardo.   «Sará l´occasione – afferma Roberto Gatto, coordinatore regionale – per fare il punto sulla cura, il contrasto…

Leggi tutto »