MediterraneiNews.it

Nicotera, revocati i domiciliari per Destefano e Di Leo

Il gip del Tribunale di Vibo Valentia, Lorenzo Barracco, nella tarda mattinata  di oggi, ha convalidato gli arresti di Antonio Pasquale Destefano, 55 anni e Giuseppe Di Leo, classe ’89 entrambi difesi dagli avvocati Francesco Di Mundo e Francesco Capria, decretandone al contempo l’immediata scarcerazione.

I due erano stati tratti in arresto giovedì scorso dopo che, a seguito di una perquisizione nel negozio di Destefano, in corso Cavour, i Carabinieri di Nicotera e Nicotera Marina avevano rinvenuto una vera e propria bomba artigianale, con materiale esplodente totale di 135 grammi che avrebbe avuto come caratteristica quella di avere una forza d’urto di una bomba a mano e la capacità di creare una vera e propria falla di fuoco, capace di innestare incendi parimenti distruttivi.

In attesa del processo, il giudice ha revocato i domiciliari per entrambi, rigettato l’obbligo di firma per Destefano, mentre Di Leo sarà obbligato a presentarsi alla Stazione dei carabinieri di Nicotera due volte la settimana.

 

 

 

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Reggio Calabria, truffa ai danni dell’Inps, danno erariale per oltre 140mila euro

Una truffa ai danni dell’Inps è stata portata alla luce dalla Guardia di Finanza durante un’operazione a tutela della spesa pubblica. Sono stati denunciati alla competente Procura della Repubblica quattro soggetti responsabili di indebita percezione di assegni sociali ai danni dell’Istituto nazionale di previdenza sociale per oltre 140mila euro. Dopo…

Leggi tutto »

Incidente stradale a Vibo marina. Ferita gravemente una 85enne.

Una donna di 85 anni e stata travolta da un auto in transito mentre si accingeva a salire a bordo dell’auto, guidata dalla figlia. Il fatto è accaduto a Vibo maria ma le cause sono ancora in corso di accertamento. Sul posto sono prontamente intervenuti i sanitari del 118 che…

Leggi tutto »