MediterraneiNews.it

Pizzo ultimo consiglio comunale dell’anno: Ristrutturazione del palazzo ex Hotel Murat, Lsu e finanziamenti alle famiglie con disabili i punti approvati.

Questa mattina si è svolto a Pizzo calabro l’ultimo consiglio comunale del 2017. Tra i punti approvati – oltre alla convenzione tra i comuni di Pizzo calabro stesso e Sant’Onofrio, per la gestione associata del servizio di segreteria comunale – il pezzo forte è sicuramente l’approvazione del progetto di ristrutturazione del Palazzo ex Hotel Murat, con una deroga che consentirà l’ammodernamento e la riapertura di un albergo all’interno di questo centralissimo edificio. “Sarà cosa utile per lo sviluppo turistico della Città – ha chiosato sui social il primo cittadino napitino Gianluca Callipo – ma soprattutto per il decoro della nostra bella Piazza della Repubblica.

Si sono poi anche approvate alcune variazioni al bilancio, necessarie per prendere atto di finanziamenti ottenuti dalla Regione, come ad esempio quello destinato alle famiglie con disabili che devono effettuare interventi di abbattimento delle barriere architettoniche.

“Inoltre, ad apertura della seduta, – ha affermato ancora lo stesso Callipo – su proposta della maggioranza (la minoranza ha preferito non partecipare ai lavori del Consiglio) si è approvata una mozione con cui l’Amministrazione s’impegna a proseguire il percorso di contrattualizzazione degli LSU ed inviare la documentazione necessaria alla Commissione Ministeriale per ottenere i pareri necessari alla stipula dei contratti (fermo restando che nei prossimi mesi si dovranno definire le effettive possibilità numeriche di stabilizzazione nel nostro Ente). Nelle more del parere della Commissione i lavoratori potranno prestare la loro attività lavorativa già dal 2 gennaio ricevendo comunque l’indennità LSU”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Pizzo Calabro: un laboratorio di ceramica per genitori e figli da un idea dell’Associazione Nish.

Un laboratorio di ceramica per genitori e figli. E’ questa l’ultima idea nata dalla progettualità che sta attuando sul territorio napitino l’associazione Nish. Il laboratorio si terrà presso la sede dell’associazione in Corso Garibaldi 57, domenica 3 dicembre 2017 dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Costo del corso 20 euro…

Leggi tutto »

I comitati favorevoli alla fusione dei comuni di Corigliano e Rossano davanti al TAR.

I comitati favorevoli alla fusione dei comuni di Corigliano e Rossano in via di costituzione dinanzi al Tar Calabria per opporsi al ricorso promosso da cinque cittadini coriglianesi (tra cui un consigliere di maggioranza) teso a fermare l’iter referendario. L’obiettivo è quello di difendere il diritto dei cittadini di esprimere…

Leggi tutto »