MediterraneiNews.it

Calabria: in funzione da oggi la piattaforma digitale per la gestione totalmente informatica degli atti amministrativi.

La carta per la gestione degli atti amministrativi della Regione Calabria è da oggi solo un ricordo del passato.

Lo si apprende da una nota dell’ufficio stampa della Regione Calabria stessa con la quale si è informato i cittadini che è “entrata in funzione la piattaforma digitale per la gestione totalmente informatica degli atti amministrativi” stessi.

“Si apre una pagina nuova nella organizzazione della amministrazione regionale e nel suo rapporto con i cittadini e le imprese – dichiara nella nota in questione il presidente Oliverio – La digitalizzazione dei procedimenti amministrativi renderà tutto più trasparente e tracciabile e consentirà di esercitare il controllo sull’andamento di ogni atto amministrativo. Ciò permette di accelerare i procedimenti amministrativi e di accendere le luci sulle zone di rallentamento o di stasi di ogni procedimento. Da oggi sarà tutto più chiaro e trasparente per poter verificare e rendersi conto dove e come bisogna intervenire per rendere più celeri le procedure di ogni singola pratica. È questo un importante atto di rottura con “la Vecchia Regione” che consente l’esercizio del controllo sociale sull’attività amministrativa. Un ulteriore passo nel nostro impegno teso alla costruzione della “Nuova Regione” fondata sul rispetto della legalità, della trasparenza, dei diritti dei cittadini. Una regione che i calabresi possano sentire come la propria casa.”

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Scoperta scientifica nel Mare Ionio. Ecco la faglia che fa allontanare la Sicilia dalla Calabria.

Incredibile nuova scoperta scientifica quello dello studio denominato Lower plate serpentinite diapirism in the Calabrian Arc subduction complex, condotto da un team di ricercatori dell’Istituto di scienze marine del Consiglio nazionale delle ricerche (Ismar-Cnr) di Bologna, dell’Università di Parma, dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) e del Geomar (Kiel, Germania),…

Leggi tutto »

Acqua sporca: istituzioni alla finestra, cittadini in mezzo ai binari Fari puntati sull’incontro con Oliverio

Ieri, prima assemblea nell’aula consiliare e poi occupazione della stazione di Rosarno, oggi a Catanzaro per incontrare il governatore Oliverio, domani ancora a Nicotera per confrontarsi con l’ing. Domenico Pallaria, responsabile regionale del settore lavori pubblici. Il Movimento 14 luglio non molla. Anzi, continua la sua avanzata lungo il percorso…

Leggi tutto »