MediterraneiNews.it

Isola di Capo Rizzuto, tagliata un’area di pineta senza alcuna autorizzazione

I carabinieri forestali, nel corso di un controllo in località “San Costantino” del comune di Isola di Capo Rizzuto, hanno sorpreso un uomo, un 67enne di Petilia Policastro, intento all’esbosco di alcune piante di pino d’Aleppo appena tagliate senza alcuna autorizzazione.

In seguito ad accertamenti, il proprietario del terreno, un 31enne della zona, ha confermato l’inesistenza di autorizzazione.

Lo scopo dell’intervento, verosimilmente, era quello di mutare l’area del bosco in una superficie agraria.

Il materiale legnoso derivante dal taglio illecito è stato stimato, dai militari della Stazione Crotone, in circa 110 quintali.

Per prevenire  eventuali ulteriori abbattimenti, l’area, estesa circa 3.400 metri quadri, insieme al materiale legnoso ricavato, sono stati sottoposti a sequestro, già convalidato dall’Autorità giudiziaria.

Il proprietario del bosco e il titolare della ditta sono stati denunciati, in concorso di persone, alla Procura della Repubblica per danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nicotera: scoperto deposito di marijuana.

Nuovo colpo delle forze dell’ordine nella dura lotta al contrasto del traffico e dello spaccio di stupefacenti, sul territorio del vibonese. E ancora una volta, uno degli epicentri di queste vicende sembra essere il comune costiero di Nicotera dove, in appena 15 giorni, sono state sequestrate – rispettivamente in zona…

Leggi tutto »

Anche quest’anno torna in Calabria un atteso ospite: la Cicogna bianca.

Anche quest’anno le cicogne bianche hanno deciso di fermarsi nella nostra bella Calabria per svernare nei pressi della Riserva naturale del lago di Tarsia. Gli esemplari avvistati sono in totale cinque, di cui due inanellati. La loro permanenza viene costantemente monitorata dal personale dell’Ente gestore (Amici della Terra), utilizzando i…

Leggi tutto »