MediterraneiNews.it

Mercatino della Coldiretti a Nicotera sulla dieta mediterranea

Seconda giornata settimanale del giovedì del Mercatino di Natale a Nicotera in via castello. La Coldiretti nel progetto Campagna Amica ha inserito anche Nicotera quale centro importante per la valorizzazione dei prodotti locali. Per Coldiretti è importante essere a Nicotera la Città della Dieta Mediterranea dove tale stile di vita mediterraneo, si identifica con i principi del mangiare sano e biologico. Una iniziativa svolta in collaborazione con il Comune di Nicotera, il Comando Vigili Urbani, il Servizio Civile di Nicotera e l’Accademia Internazionale della Dieta Mediterranea. Prossimo appuntamento giovedì 11 gennaio dalle ore 14.00 alle ore 20.00 in Via Castello. 

Giovedì 4 gennaio alle ore 14.00 ha avuto avvio la seconda giornata del mercatino con mercanzie di ortofrutta  biologica di produttori della provincia di Vibo Valentia, Reggio Calabria e Catanzaro. L’importante è avviare il mercatino a Nicotera- afferma il rappresentante Coldiretti- ed abbiamo mantenuto la promessa con la città, affrontando una seconda giornata con forte vento e pioggia resistendo per circa 4 ore di esposizione e vendita, ma poi il maltempo è peggiorato, non ci è rimasto altro che smontare e chiudere anticipatamente, per causa di forza maggiore. Tra le aziende agricole associate alla Coldiretti, presenti al mercatino, segnaliamo : Agricoltura Oggi di Lamanna Michele di Decollatura; Azienda Agricola di Giuseppe Strambè di Sant’Angelo di Gerocarne; Azienda Biologica Terre di Daporni di Domenico Distilo di Maierato; Azienda Galati Saverio di Comparni di Mileto. Questi produttori oltre ad avere prezzi competitivi , offrono a chilometro zero prodotti biologici di alta qualità nutrizionale, freschi e di giornata. Prodotti che possono essere di interesse non solo per i clienti cittadini al dettaglio, ma anche e sopratutto ai ristoratori della zona e ai commercianti del luogo che possono acquistare i prodotti con uno sconto ulteriore per poi essere rivenduti nei loro rispettivi negozi fissi.  Per i ristoratori altresì, la possibilità di offrire un prodotto biologico e di garantire una qualità organolettica eccellente, da degustare  nei piatti preparati dagli chef del proprio ristorante. Altro vantaggio , non necessita andare a rifornirsi ai mercati generali, con ulteriori costi di tempo e di trasporto, ma il prodotto è ogni giovedì sul posto a costo zero, con consegna anche a domicilio per commercianti e ristoranti.

Al mercatino, partecipano ed è aperto anche ai produttori locali di Nicotera e dintorni. Finita la fase di avvio nel contesto natalizio, assumerà la veste di un mercatino ortofrutticolo di prodotti locali e di souvenir nicoteresi e calabresi, da esporre e vendere a nicoteresi e ai cittadini delle città limitrofe, nonché a turisti e villeggianti che, nel visitare le bellezze di Nicotera città della Dieta Mediterranea, avranno un motivo in più con il nuovo mercatino del giovedì pomeriggio che, aggiunto a quello domenicale, faranno di Nicotera una città ancora più speciale.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

La commissione straordinaria approva il regolamento per l’ordinamento degli uffici e dei servizi dell’ente comunale,

Con deliberazione dell’8 giugno scorso la Commissione straordinaria che regge le sorti del nostro comune ha approvato il nuovo regolamento per l’ordinamento degli uffici e dei servizi dell’ente. Un atto che rientra nell’ambito di quanto previsto sia dal D.L.vo 165/2001 che precisa che le amministrazioni pubbliche assumono ogni determinazione organizzativa al fine di…

Leggi tutto »

Mare sporco, si riparte dai risultati delle ricerche del 2005 Ispezionate le condotte fognarie che portano al megadepuratore della Iam di Gioia Tauro

Un piano di lavoro per riportare l’attenzione sui disagi della gente e sugli aspetti negativi che hanno tolto ossigeno al tessuto economico nicoterese. Un piano concordato da cittadini e istituzioni.  Per approfondire e possibilmente risolvere il problema del mare sporco in particolare intanto si riparte da dove ci si era…

Leggi tutto »