MediterraneiNews.it

Parghelia, i Carabinieri sequestrano animali di specie protette tenuti in stato di maltrattamento

I Carabinieri della Compagnia di Tropea guidati dal comandante, tenente Renato Lanzolla, in seguito all’operazione di polizia effettuata a Parghelia lo scorso 4 gennaio, durante la quale avevano arrestato un soggetto del posto per detenzione illegale di 350 chilogrammi di artifizi pirotecnici unitamente a del materiale ricettato, hanno individuato una campagna in cui vi erano custoditi diversi animali tra cui molti volatili di origine esotica tenuti in stato di abbandono ed in pessime condizioni igienico-sanitarie.

Le successive indagini esperite con l’ausilio dei Carabinieri Forestali di Reggio Calabria hanno permesso di appurare le pessime condizioni in cui versavano gli animali accertando anche che i volatili di origine esotica appartenevano a specie protette in via di estinzione.

Al termine delle operazioni si è proceduto a sequestrare l’intera area e per quanto riguarda i volatili si è proceduto ad affidarli al centro regionale di animali selvatici “Cras”. Contestualmente il titolare è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per abbandono di animali e detenzioni di specie animali protette.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Mareggiata a Tropea: colpiti il 90% dei lidi.

Onde alte diversi metri hanno spazzato il litorale di Tropea, la ridente località di villegiatura della Costa degli dei. Ingentissimi i danni dai primi rilevamenti: quasi il novanta per cento delle strutture balneari sarebbe stato colpito. Un colpo gravissimo per l’economia cittadina che come tutti sanno si basa essenzialmente sul…

Leggi tutto »

ZTL con telecamere spente per favorire gli acquisti.

Periodi di acquisti questo che in un anno di stasi nei consumi possono aiutare i commercianti dei nostri piccoli centri. Così per  venire incontro ai commercianti del centro storico, che nel mese di dicembre avevano inoltrato un’esplicita richiesta alla Commissione straordinaria che regge le sorti del comune costiero vibonese le telecamere…

Leggi tutto »