MediterraneiNews.it

Sanità: 428 nuove assunzioni in Calabria.

La struttura commissariale guidata da Massimo Scura – con il decreto 4/2018 – ha autorizzato l’assunzione di 428 unità di personale negli ospedali calabresi. Si tratta nello specifico di 7 primari, 82 dirigenti medici, 37 ostetriche, 69 infermieri e 233 operatori socio-sanitari. 

Per l’Asp di Cosenza saranno assunti, un primario in pediatria all’ospedale di Corigliano e 8 medici: tre a Castrovillari, in anatomia patologica, pediatria e laboratorio d’analisi; uno in terapia intensiva a Paola, tre anestesisti a Praia a Mare e un pediatra a Corigliano. Assunte pure 5 ostetriche e dieci infermieri.

Nell‘Asp di Crotone invece le assunzioni riguarderanno: cinque medici: un chirurgo vascolare, 2 in terapia intensiva, uno in neonatologia ed uno per il laboratorio analisi. Disco verde a 2 ostetriche e 6 infermieri.

Per le strutture dell’Asp di Catanzaro, invece, sono previsti 8 medici: due pediatri a Lamezia Terme, due in terapia intensiva ed un neonatologo; due pediatri ed un anestesista a Soverato. La nuova dotazione comprende anche 5 infermieri e 31 Oss.

L’Asp di Vibo Valentia avrà 4 nuovi medici: un pediatra ed uno specialista in terapia intensiva a Vibo e due anestesisti a Tropea. In arrivo pure 5 infermieri e 20 Oss.

Per l’Asp di Reggio sono stati autorizzati, infine, un primario in Terapia intensiva a Locri e dieci medici, dei quali tre pediatri e due specialisti in terapia intensiva a Locri, due pediatri e due specialisti in terapia intensiva a Polistena ed un anestesista a Gioia Tauro, nonchè, sei ostetriche e 38 Oss.

Altre assunzioni riguarderanno l’ospedale Annunziata di Cosenza, il Pugliese-Ciaccio di Catanzaro, il “Mater Domini” e i “Riuniti” di Reggio calabria.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Vibo valentia: fari accesi su stile di vita, dieta e longevità, in una iniziativa organizzata da “Villa delle Rose”.

“Stile di vita e longevità” è il tema di un convegno in programma, domani, nella sala conferenze “A.Murmura” della Camera di Commercio di Vibo Valentia, promosso dalla struttura sanitaria “Villa delle Rose” di Monterosso nell’ambito di una cinque giorni di formazione e aggiornamento Ecm per il 2018. Saranno presenti, con il…

Leggi tutto »

Roberto Di Bella: “Separare i figli dalle loro famiglie mafiose”

“Separare i figli dalle famiglie legate alle organizzazioni mafiose” sarebbe questa l’idea esposta, durante un’intervista al New York Times, da Roberto Di Bella, 53 anni, presidente del tribunale dei minori di Reggio Calabria. Anzi, Di Bella va oltre, “Dovranno essere trasferiti in altre zone dell’Italia – afferma – per creare una…

Leggi tutto »