MediterraneiNews.it

Tante le scuole vibonesi beneficiate dal bando regionale per l’acquisizione di nuovi metodi didattici, laboratori e dotazioni tecnologiche.

Vi sono anche molte scuole vibonesi tra quella che saranno finanziate dalla Regione Calabria nell’ambito di un bando rivolto agli istituti scolastici pubblici per l’acquisizione di nuovi metodi didattici, laboratori e dotazioni tecnologiche.

Rispettivamente al sesto, ottavo e nono posto della graduatoria, con una valutazione di 92.4 punti l’IPSIA di Filadelfia col progetto “Piattaforma web con la FabLab 2.0” (25.000 euro). A seguire ancora la scuola media di Filadelfia col progetto “Piattaforma web oriented” (92.4 punti) e 25.000 euro di finanziamento. E ancora il Liceo scientifico sempre di Filadelfia col progetto “piattaforma web e risorse di apprendimento online” (92.2 punti e 25.000 euro)

In 15esima posizione troviamo l’Istituto comprensivo di Briatico con il progetto “Didattica online” (91.60 punti e 25.000 euro).

In 21esima posizione, l’Istituto di istruzione superiore Einaudi di Serra San Bruno con il progett “Nuove tecnologie e nuovi modelli didattici, le nuove frontiere dell’PNSD”. (91.0 Punti e 25.000 Euro).

In 32esima posizione l’Istituto di istruzione superiore De Filippis di Vibo valentia con il progetto “Web learning” (90.4 punti e 25.000 euro).

In 58esima posizione l’Istituto Comprensivo di Filadelfia con il progetto “Teatr e musica…in cloud”. (89.0 punti e 25.000 euro).

In 109esima posizione l’Istituto comprensivo di Sant’Onofrio con il progetto “Learnig by Discovery” (85.8 punti e 25.000euro).

In 132esima posizione l’Istituto Comprensivo di Rombiolo con il progetto “Iride -Insieme realizziamo l’innovazione didattica e innovativa” (84.2 punti e 25.000 euro).

In 138esima posizione l’Istituto comprensivo di Tropea con il progetto “Migliorando la capacità d’apprendimento” (84.0 punti e 25.000 euro).

In 142esima posizione l’ITIS Achille Russo di Nicotera con il progetto “Time for learning” (83.6 punti e 25.000 euro).

In 150esima posizione troviamo poi l’istituto Nicolò Machiavelli di Soriano Calabro con il progetto “LaVoratorio digitale di alternanza scuola-lavoro” (83.20 punti e 25.000 euro).

Rispettivamente in 153esima e 154esima posizione troviamo l’Istituto comprensivo di San Costantino calabro con il progetto “Web e didattica” (82.80 punti e 25.000 euro) e l’Istituto comprensivo di Mileto con il progetto “Formascuola” (82.80 punti e 25.000 euro).

Al 159esimo posto il Liceo statale Capialbi di Vibo valentia con il progetto “Capialbi web” (82.4 punti e 25.000 euro).

Al 169esimo posto la scuola media annessa al Convitto nazionale di Vibo valentia con il progetto “Form@re web” (82.0 punti e 25.000 euro).

Al 175esimo posto e al 176esimo posto rispettivamente l’IPSOEA Gagliardi di Vibo valentia con il progetto “Apprendimento collaborativo” (81.8 punti e 25.000 euro) e l’Istituto Comprensivo “Garibaldi-Buccarelli”, sempre di Vibo valentia, con il progetto “#adati/innovativo/collaborativo” (81.8 punti e 25.000 euro).

Al 177esimo posto l’Istituto comprensivo di Fabrizia con il progetto “Fabrizia web” (81.6 punti e 25.000 punti).

Al 184esimo posto l’Istituto Nautico di Pizzo calabro con il progetto “Innovative didactis” (81.4 punti e 25.000 euro).

Al 187esimo posto l’Isituto comprensivo Murmura di Vibo valentia con il progetto “Murmura web” (81.4 punti e 25.000 euro).

Al 193esimo posto l’Istituto comprensivo di Ricadi con il progetto “Ricadi web” (80.8 punti e 25.000 euro).

Al 263esimo e 264esimo posto rispettivamente l’Istituto tecnico Galilei di Vibo valentia con il progetto “Formare on line” (79.80 punti e 25.000 euro) e l’Istituto di Istruzione superiore Morelli di Vibo valentia, con il progetto “A scuola di filipped learning” (79.8 punti e 25.000 euro).

In 215esima posizione il CPIA di Vibo valentia con il progetto “Comunichiamo…….a distanza” (78.4 punti e 25.000 euro).

In 218esima posizione l’IC Pagano di Nicotera con il progetto “Pagano web” (78.2 punti e 25.000 euro) mentre in 235esima posizione l’Istituto di istruzione superiore Galluppi di Tropea con il progetto “La didattica in panorama” (76.2 punti e 25.000 euro).

A chiudere la graduatoria rispettivamente in 259esima l’ITG-ITI di Vibo valentia con il progetto “Piattaforma web collaborativa” (71.80 punti e 25.000 euro), in 265esima posizione la Direzione didattica del III° circolo di Vibo valentia con il progetto “Didattica on line – ci piace” (70.2 punti e 25.000 punti) e l’Istituto commerciale di Vespucci con il progetto “Creare in 3D” (62.2 punti e 25.000 punti).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nuovo Ospedale di Vibo. Azione Democratica attacca: “anni di promesse sulla pelle della gente”.

La questione del nuovo ospedale di Vibo valentia, suscita da tempo accese polemiche per l’avvio dei lavori che ormai si attende da tempo, tra promesse e lungaggini burocratiche. Su questa vicenda si registra ora la presa di posizione del movimento “Azione Democratica Vibonese che, in una nota diffusa dal suo…

Leggi tutto »

Sit-in dei precari dei vigili del fuoco davanti la prefettura.

Continua l’odissea dei precari dei vigili del fuoco che oggi, affiancati dal rappresentante sindacale dell’USB, Giancalo Silipo hanno dato vita ad un sit-in davanti  alla Prefettura di Vibo Valentia al fine di esortare le autorità affinchè queste unità lavorative vengano stabilizzate per come stabilito dalla cosidetta “risoluzione Fiano”, già ratificata dal…

Leggi tutto »