MediterraneiNews.it

I Circoli vibonesi di Legambiente incontrano l’amministrazione comunale di Pollica in ricordo del “sindaco pescatore” Angelo Vassallo.

I circoli vibonesi di Legambiente, nei giorni scorsi, si sono recati a Pollica, sul Cilento, per conoscere i luoghi del “Sindaco Pescatore” Angelo Vassallo, ucciso il 05 settembre 2010 e per rendere omaggio alla sua memoria. Di Angelo Vassallo, di quel che è stato e ha rappresentato, si è scritto molto; la Rai ha realizzato un film. Vassallo è diventato un eroe nazionale della democrazia e del buon governo, in un Italia che fa molta fatica a risalire la china dopo lunghi anni di crisi e di declino. Un sindaco la cui attività si caratterizzò per le azioni concrete a tutela del territorio e dell’ambiente e per il rispetto della legalità.

L’eredità di Angelo Vassallo, noto anche come il “Sindaco pescatore”, che ha collaborato lungamente con Legambiente, ha consentito a Pollica di ottenere ambiti riconoscimenti e tra questi le prestigiose 5 vele. I soci vibonesi, oltre alla costa Cilentana, hanno visitato i musei del mare e della dieta mediterranea fortemente voluti da Vassallo. Negli stessi locali hanno incontrato una rappresentanza dell’amministrazione comunale di Pollica e l’ex sindaco della cittadina con i quali si sono confrontati sulla gestione sostenibile del territorio e soprattutto sulla figura di Vassallo.

Un incontro interessante e a tratti emozionante che ha ripercorso le tappe di una buona amministrazione incentrata sulla tutela dell’ambiente e sulla valorizzazione del territorio in modo sostenibile. Un confronto a più voci che ha messo in luce che lo sviluppo di un territorio e la sua ricchezza partono proprio dalla tutela e dal rispetto dei luoghi. Un tema questo che caratterizza l’azione associativa dei circoli di Legambiente.

I circoli di Ricadi, Vibo Valentia e la Ginestra, in conclusione dell’incontro, hanno donato agli amministratori di Pollica una targa in memoria del “Sindaco pescatore” e soprattutto della sua azione amministrativa, targa che è stata conservata presso la sede comunale.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Mongiana, quattro persone denunciate per taglio abusivo di alberi

Sono quattro le persone  denunciate dai Carabinieri forestale di Serra San Bruno per violazioni alla normativa idrogeologica e paesaggistico-ambientale. I militari hanno svolto due distinte operazioni nei territori di Simbario e Gerocarne, in zone gravate da vincoli. A Simbario, in località Trainaro, i Carabinieri hanno verificato l’abbattimento abusivo di 76 piante…

Leggi tutto »

A Vibo Valentia, i lavoratori autonomi più “poveri” d’Italia.

I lavoratori autonomi più ricchi d’Italia esercitano l’attività a Milano. Il reddito medio è di 38.140 euro: due volte e mezzo più elevato di quanto dichiarano i colleghi di Vibo Valentia che, invece, occupano l’ultima posizione di questa classifica con soli 15.479 euro. Il dato medio nazionale, invece, è pari…

Leggi tutto »