MediterraneiNews.it

Emergenza maltempo: la Regione Calabria pronta a chiedere lo stato di calamità.

I danni causati alle imprese agricole dal maltempo che ha sferzato la Calabria nelle scorse ore saranno oggetto di un’approfondita verifica e, conseguentemente, valuteremo l’attivazione delle procedure per l’eventuale dichiarazione dello stato di emergenza”.

E’ quanto afferma, in una nota diramata dall’Ufficio stampa della Regione Calabria, il Presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, parlando dei danni provocati dal maltempo nella giornata di ieri e nelle ultime ore in Calabria.

Oliverio – si legge sempre nella nota in questione – ha evidenziato come da più parti sono giunte alla Regione “situazioni critiche causate dal forte vento che ha danneggiato, soprattutto in alcuni contesti territoriali, le colture e le strutture al servizio della produzione agricola” assicurando quindi che “il Dipartimento regionale, cosi come accaduto in passato, farà quanto necessario per consentire alle aziende colpite di affrontare e superare questa ennesima difficoltà”

Il Governatore – si legge sempre nella nota in questione – ha ricordato a tutti come “appena due giorni fa, il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali con il D.M. n. 1651 ha approvato la declaratoria di eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nei territori della nostra regione dal primo aprile al ventidue settembre dello scorso anno”.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Oliverio inaugura la sezione moderna della “Nuova Biblioteca Charitas” presso il Santuario di San Francesco di Paola.

Il Presidente della Regione Mario Oliverio, ha inaugurato, presso il Santuario di San Francesco di Paola la “Nuova Biblioteca Charitas”, sezione moderna. L’evento, con il rito di benedizione officiato dal Correttore Generale dei Minimi Padre Francesco Marinelli, con il Correttore Provinciale Padre Gregorio Colatorti, ha seguito la presentazione, nell’Auditorium del Santuario,…

Leggi tutto »

Protezione civile, “sciame sismico del Tirreno meridionale? Fenomeni già registrati in passato”

Numerose chiamate da parte di cittadini preoccupati per la continua e incessante attività sismica che dall’8 marzo sta interessando l’area del tirreno meridionale prospiciente le coste calabresi, stanno giungendo alla sala operativa regionale della Protezione civile della Calabria. Ad affermarlo i responsabili della stessa Protezione civile. Nelle ultime 24 ore, infatti, circa…

Leggi tutto »