MediterraneiNews.it

Al Sigep di Rimini in migliaia per il gelato. Oggi ai campionati mondiali Ivan D’Aloi partecipa con il “Gelato Dieta Mediterranea”.

Sigep, giunta alla XXXIX edizione, è la fiera internazionale leader indiscussa nei settori della gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè. È dedicata esclusivamente ad operatori professionali di tutto il mondo.  Una rassegna straordinaria che anticipa  tendenze ed innovazioni delle 4 filiere in quanto a materie prime, ingredienti, impianti e attrezzature, arredamento e servizi.

È uno show che premia le eccellenze mondiali, presenta nuovi format; sviluppa il networking internazionale e fa crescere il business. Sigep è uno show mondiale che premia i talenti, investe sulle giovani generazioni, porta l’eccellenza italiana nel mondo e l’eccellenza mondiale in Italia. È qui che si volgono i campionati più attesi dai professionisti. Quale esempio: La Coppa del Mondo della Gelateria e i Challenge per la gelateria, il Campionato Mondiale di Pasticceria Femminile The Pastry Queen, il Campionato Italiano Seniores; The Star of Chocolate tra gli eventi del cioccolato, e i Campionati italiani baristi dedicati al caffè e per il settore panificazione. Le relazioni internazionali sono garantite da una rete di collaboratori che coinvolge  40 paesi. Per connettere al meglio domanda e offerta, già da anni, è attivo il progetto Top Buyer da Cinque Continenti, che permette a espositori e buyer stranieri di definire l’agenda degli incontri da sviluppare in fiera.

Lo scorso anno il più giovane gelatiere al SIGEP di Rimini è stato il nicoterese Ivan D’Aloi di appena 16 anni della Gelateria Bar Italia di Nicotera, iscritta al Club Dieta Mediterranea, classificato 5° al Concorso Internazionale Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè, partecipando con il gelato al Gusto di Bacio. Quest’anno si ripresenta per ambire al primo premio con il gelato novità “Dieta Mediterranea” un mix di sapori mediterranei con ricotta del Monte Poro, noci, fichi caramellati, pera e frutta di stagione. Un secondo gusto che presenterà nel pomeriggio di oggi sarà il classico gelato alla nocciola, ma con ingredienti di alta qualità e una lavorazione artigianale la cui arte conferisce un sapore straordinario. Già 20 anni fà, figlio d’arte, il padre Salvatore vinse  il primo premio con lo stesso gusto nocciola. Lo stand che ha ospitato Ivan D’Aloi è l’azienda Nutman Group Srl di Caneli (Asti) che tanto ha creduto nell’arte gelatiera del giovane Ivan.

In serata intorno alle ore 19.000 la giuria internazionale emetterà il verdetto e aggiorneremo in tempo reale la graduatoria. Una partecipazione di pubblico da grandi eventi al Sigep di Rimini, golosi del gelato e delle eccellenze pasticcere, panificazione e ottimo caffè.

Tra le tantissime aziende di qualità, segnaliamo la Alvena, una azienda italiana di San Giuliano Milanese, specializzata in prodotti semilavorati per gelateria e pasticceria, fondata da Ferdinando Peruchetti, uno dei maggiori artefici del fenomenale sviluppo del settore, che ha saputo imprimere al mercato del gelato artigianale in Italia dal 1953, un gusto ed una attrazzione commerciale unica al mondo.  Oggi l’azienda è amministrata dal figlio Andrea Peruchetti ed è stata attenzionata dall’Accademia Internazionale della Dieta Mediterranea Italiana di Riferimento, per un percorso di intesa alfine di valorizzare il gusto e lo stile di vita mediterranea. Il Sigep si concluderà domani 24 gennaio.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Pieno successo della serata calabro-spagnola

Pieno successo della serata calabro-spagnola. I volontari del servizio civile del progetto “Borgo antico” (Chiara Cuomo, Italia Comerci, Mariangela D’Aloi, Miriam Contartese, Domenico Arfuso e Nicola Cannatà), coordinati da Elvira De Lucia operatore locale di progetto, hanno organizzato  un incontro interculturale italo-spagnolo  rallegrando la notte nicoterese con canti, balli e…

Leggi tutto »

Asd Nicotera, tre su tre per mantenere la vetta della classifica

Dopo tre giornate il Nicotera di mister Campisi non si scosta dalla vetta della classifica mantenendo, a punteggio pieno, la prima posizione a braccetto con il Piscopio. Questa volta contro la Capistranese sono bastati due gol, Pò su rigore e Arfuso. Al 94 il gol della bandiera per gli ospiti…

Leggi tutto »