MediterraneiNews.it

Oggi a New York, allo store Eataly, il meglio dell’enogastronomia calabrese all’insegna della “Dieta Mediterranea”.

La partnership tra la Regione Calabria, guidata dal presidente Mario Oliverio e Eataly USA per il tramite del Dipartimento Internazionalizzazione della regione stessa e finalizzata a promuovere negli Stati Uniti il meglio della tradizione enogastronomica calabrese, si concretizzerà oggi, con un evento che si terrà nello Eataly di New York (USA).

Un evento, che vedrà tra i protagonisti Lidia Bastianich, ambasciatrice dell’enogastronomia calabrese nel mondo, insieme allo chef Rocco Iannì.

Ad annunciarlo è stato l’ufficio stampa della Regione Calabria stessa, che in una nota, ha specificato come “saranno oltre 80 i nuovi prodotti della Regione Calabria che nei prossimi mesi si avvicenderanno sugli scaffali del tempio dell’enogastronomia italiana, dove locals e turisti avranno l’opportunità di conoscere ed entrare in contatto con quanto di meglio la Calabria ha da offrire in termini di produzione alimentare. Durante il periodo della partnership, inoltre, i numerosi eventi in programma negli store Eataly in tutto il territorio americano avranno l’obiettivo di diffondere la conoscenza dell’enogastronomia calabrese, con piatti tipici che verranno proposti a rotazione nei ristoranti e ricette a base di prodotti calabresi che saranno illustrate e realizzate all’interno degli show cooking e delle lezioni di cucina che Eataly periodicamente organizza nei suoi punti vendita”.

“La Regione Calabria, inoltre – si legge sempre nella nota in questione – terra di elezione della Dieta Mediterranea, è presente in questi giorni al “The New York Times Travel Show” con uno stand istituzionale, dove operatori del settore promuovono intriganti itinerari turistici che coniugano la scoperta del territorio al cibo e rinomati chef calabresi realizzano show cooking e degustazioni guidate delle specialità agroalimentari regionali. Va ricordato che è proprio in Calabria, a Nicotera, che il Professor Ancel Keys, caposcuola di un nuovo stile alimentare e di benessere psicofisico, nel 1957 ha individuato la dieta che avrebbe denominato “Mediterranea”.

Un ruolo centrale – quello di Nicotera e della Calabria – ribadito pochi mesi con l’approvazione di una legge ad hoc, grazie anche alla sinergia instauratasi con l’Accademia Internazionale della Dieta mediterranea che ha sede nella città costiera vibonese – assieme al Club della Dieta mediterranea e al Cntro Studi Nicoterese – CeSNi. Non a caso, uno dei relatori della legge, il consigliere regionale Michele Mirabello, è presente pure lui all’evento newyorkese.

Nel corso del 2018, – si legge sempre nella suddetta nota – sugli scaffali dei negozi Eataly negli Stati Uniti, sarà possibile trovare nuovi tipi di pasta artigianale – tra cui i filei, formato tradizionale, la cipolla rossa di Tropea IGP, il caciocavallo silano DOP, i grandi vini del territorio calabrese (come il Cirò DOC nelle sue declinazioni rosso, bianco e rosè, il Lamezia DOC e il Savuto DOC) e prodotti dolciari quali la liquirizia di Calabria DOP, il torrone di Bagnara IGP e le composte a base di fichi dottati di Cosenza DOP. Il calendario delle iniziative che Regione Calabria e Eataly USA hanno ideato per celebrare l’enogastronomia della regione sarà inoltre supportato, nel corso dei prossimi mesi, da diverse campagne volte a valorizzare di volta in volta tutti i prodotti e la loro unicità, secondo tematiche specifiche e la ciclicità delle stagioni”.

Soddisfazione è stata espressa da Dino Borri, VP degli Acquisti di Eataly USA per il quale “da oggi cinque negozi Eataly e quattro città americane, New York, Chicago, Boston e Los Angeles, saranno la vetrina per assaporare le prelibatezze calabresi, attraverso il mercato, la cucina e le lezioni.”

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Lebrino (Psi): “Sui migranti serve un modello di accoglienza diverso”.

“Desta notevole preoccupazione e interesse nella popolazione vibonese il fenomeno dell’accoglienza dei tanti,troppi migranti destinati in strutture situate nella nostra provincia”. Lo ha affermato con una nota il segretario provinciale partito socialista italiano Gian Maria Lebrino che ha precisato come “il Psi è  molto attento al fenomeno e chiede da parte…

Leggi tutto »

A una donna la “reggenza” di Palazzo Convento

E’ Lucia Iannuzzi, vice prefetto Vicario presso la Prefettura di Vibo valentia il commissario che dopo le dimissioni del sindaco Pagano ha assunto da poche settimane il compito di reggere il timone di Palazzo Convento mentre ancora la comunità attende di conoscere il verdetto del Ministro degli interni Angelino Alfano…

Leggi tutto »