MediterraneiNews.it

Via libera dal consiglio regionale alla fusione tra Corigliano e Rossano.

“Il Consiglio regionale ha approvato una decisione storica: la fusione di Corigliano e Rossano, sostenuta largamente dalla volontà popolare che nei mesi scorsi era stata espressa dai cittadini mediante referendum, è adesso legge della Regione Calabria”.
Ad affermarlo – in una nota dello stesso ufficio stampa del consiglio regionale – il presidente dell’Assemblea di palazzo Tommaso Campanella, Nicola Irto.
Al referendum consultivo la proposta di fusione dei due centri era passata a grande maggioranza con circa il 75% dei voti.
Le potenzialità del comune di Corigliano-Rossano – ha detto IOrto – sono enormi. Bisogna fare massa critica per guardare al futuro con ambizione e coraggio: il Consiglio regionale, attraverso la fusione oggi approvata, ha dimostrato di saper governare nel migliore dei modi un delicato processo di riforma istituzionale”.
Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Mileto, amministrazione comunale appesa ad un filo.

Potrebbe chiudersi presto a Mileto, l’esperienza amministrativa della giunta Crupi sembra essere arrivata al capolinea. Il consiglio comunale, già privo dei componenti di minoranza – aveva infatto registrare una serie di defezioni che facevano presagire, per una questione di numeri, la fine anticipata della legislatura comunale. In pratica mancavano le…

Leggi tutto »

Congresso PD: ecco tutti gli eletti. Come cambia la geografia del partito in calabria.

Saranno ventisette i calabresi che siederanno nella prossima assemblea nazionale del Partito democratico (PD). Di questi – salvo riucorsi nelle ultime ore – ben venti sono in quota al neo eletto segretario Matteo Renzi. Cinque andranno alla mozione Orlando, e due alla mozione Emiliano.  Ma nel Pd si sa le…

Leggi tutto »