MediterraneiNews.it

Giallo a Rende sull’omicio-suicidio di oggi. Quattro i morti.

Calabria sotto choc quest’oggi per l’incredibile notizia della morte di quattro persone avvenuta a Rende nel cosentino.

Si propende per l’ipotesi dell’omicio-suicidio ma è ancora tutto da chiarire. Sterminata una intera famiglia: Salvatore Giordano, la moglie Francesca Vilardi, e i due figli della coppia, Cristiana, di 31, e Giovanni, di 26.

Sul posto le forze dell’ordine della Compagnia di Rende e i magistrati della Procura di Cosenza i quali al momento non si sbilanciano sulle ipotesi in attesa dell’esito degli esami balistici.

Nella dimora della famiglia – una villetta – i carabinieri hanno trovato due pistole di cui una forse  sarebbe l’arma usata per compiere la strage.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

tribunale nuovo vibo

Vibo: uomo armato di pistola sportiva a gas tenta di entrare nel Tribunale.

Sono stati gli  agenti di due istituti di vigilanza, grazie al metal detector, a bloccare l’acceso al Tribunale di Vibo valentia di un uomo – un 60enne di di Pizzoni – che aveva con sè una pistola a gas L’uomo avrebbe detto che avrebbe portato con sè l’arma per legittima…

Leggi tutto »

Nicotera, i Carabinieri della compagnia di Tropea operano un arresto e due denunce per armi

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione locale insieme ai colleghi di Nicotera Marina e Limbadi, nel corso di un servizio predisposto dalla Compagnia di Tropea tendente alla ricerca di armi detenute illegalmente, hanno tratto in arresto Vincenzo Mercuri, 52enne di Badia di Nicotera con lievi precedenti. Nel corso…

Leggi tutto »