MediterraneiNews.it

Isola Capo Rizzuto, arrestato un cittadino marocchino per furto aggravato

Nel corso della notte, i Carabinieri della locale Tenenza hanno arrestato un cittadino marocchino, 23enne, resosi responsabile del reato di furto aggravato commesso presso una rivendita per tabacchi di Isola Capo Rizzuto.

I militari operanti, nel corso di un servizio di controllo del territorio, l’hanno sorpreso all’interno della tabaccheria intento a riempire alcune sacche con stecche di sigarette e biglietti della lotteria, dopo aver scardinato con un cric la saracinesca dell’esercizio commerciale.
Vistosi scoperto, ha cercato di darsi a precipitosa fuga ma è stato subito dopo bloccato dai militari. In seguito a perquisizione domiciliare è stata recuperata altra refurtiva ricollegabile ad un furto avvenuto nella notte di domenica, ai danni della stessa tabaccheria.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Rosarno, rubano nel cantiere della costruenda caserma dei Carabinieri – Video

Si sono introdotti in un cantiere aperto in un edificio confiscato alla cosca di ‘ndrangheta dei Bellocco e destinato alla nuova caserma dei carabinieri di Rosarno per rubare utensili da lavoro e carpenteria, ma sono stati individuati ed arrestati dagli stessi militari. Roberto Amato, di 28 anni, Alessandro Amato (22),…

Leggi tutto »

ISIS. Morto Al Bagdadi? Che bruci nelle fiamme di distruzione che ha acceso.

Pino Macino, da Pupari e Pupi Pare che Al Baghdadi, capo dell’ISIS sia morto…. ucciso in quella guerra scatenata con il solo spirito di disumanità. Lo hanno dato morto tante altre volte. Cosa volete  vi dica. Se mi dite che la morte non si augura a nessuno…in questo caso non…

Leggi tutto »