MediterraneiNews.it

Pizzo, 750mila euro per la messa in sicurezza e il restauro di tre siti culturali. Ecco quali sono.

Ammontano a 750mila euro i finanziamenti destinati a Pizzo dal ministero dei Beni culturali per interventi di messa in sicurezza, recupero e restauro di tre siti monumentali di particolare interesse. L’assegnazione delle risorse è stata comunicata direttamente dal Mibact, nell’ambito di un piano nazionale che mira principalmente alla prevenzione antisismica della rete museale italiana.
I siti culturali napitini per i quali potranno essere usati i fondi stanziati sono: la ex tonnara Callipo (250mila euro), che si trova in via De Gasperi, la strada che dalla Marina conduce alla Stazione; la chiesa del Purgatorio e Madonna delle Grazie (300mila euro), un edificio seicentesco particolarmente apprezzato dai visitatori anche per la bellezza dei panorami; e la chiesa di Santa Maria delle Grazie (200mila euro).
Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Gianluca Callipo, soprattutto con riferimento all’ex tonnara, un bene demaniale passato recentemente nella piena disponibilità del Comune.
«Da circa un anno – ha rimarcato Callipo – ci eravamo attivati per reperire i fondi necessari al recupero di questo edificio, che al di là del valore storico e culturale, ha necessità di essere messo in sicurezza. Con questo scopo, insieme ai responsabili della Soprintendenza, del Ministero e della Locamare di Pizzo, avevamo fatto una serie di sopralluoghi nei mesi scorsi per cercare una soluzione che risolvesse lo stato di abbandono e degrado che da lungo tempo interessa la struttura stabile. Lo stanziamento dei fondi va in questa direzione e consentirà di recuperare un luogo che, una volta restaurato, può esercitare una forte attrazione turistica, anche in considerazione della sua posizione direttamente sul mare».
Importanti anche gli stanziamenti a favore dei luoghi di culto, ha concluso il primo cittadino, «che consentiranno di valorizzare alcune delle più belle e caratteristiche chiese di Pizzo».
Condividi questo Articolo

Articoli correlati

La Regione annuncia lo scorrimento dell graduatoria per il bando della pubblica illuminazione.

“Il Settore Politiche energetiche ed efficienza energetica del Dipartimento Sviluppo economico- Attività produttive, con decreto dirigenziale n. 7087 del 4 Luglio 2018, ha riapprovato (in autotutela ed a parziale modifica del decreto dirigenziale n. 4034 del 27.04.2018) l’elenco delle istanze finanziabili e finanziate con riferimento alla Linea 2 dell’avviso che…

Leggi tutto »

Pizzo calabro, fino a un massimo di 300 euro di contributo per pagare le bollette del gas

Per i singoli cittadini e le famiglie che vivono condizioni di particolare disagio economico, c’è tempo fino al 15 novembre per richiedere un contributo massimo di 300 euro finalizzato a pagare le bollette del gas ed eventuali more accumulate. A darne notizia è l’assessore alle Politiche sociali, Pasquale Marino, che…

Leggi tutto »