MediterraneiNews.it

Rinvenuti dai Carabinieri a Nicotera due pistole, droga e una Katana giapponese.

Nella prima mattinata di oggi i militari della Compagnia di Tropea, unitamente ai Cinofili e allo Squadrone Eliportato Cacciatori, entrambi di stanza a Vibo Valentia, hanno svolto un dedicato servizio volto a contrastare la proliferazione di armi non detenute legalmente nel territorio. I militari denunciavano, in questo senso, un 55enne del posto, poiché trovato in possesso di una katana, la mitica spada giapponese a lama curva simbolo dei samurai, ben affilata, e n. 4 colpi di cartuccia cal. 12 non dichiarati.

I militari proseguivano il servizio, nella centrale via Pozzo, in un casolare abbandonato appena sotto ad un vecchio acquedotto. Ed è proprio in quel cumulo di pietre e di sterpaglie, che i militari rinvenivano, abilmente occultata, un piccolo arsenale ed un grosso carico di droga. Nello specifico:

  • n. 2 pistole, di cui una rubata nel pavese nel 2014 ed una con matricola abrasa;
  • N. 61 colpi di calibro coincidente con quelle delle due pistole;
  • Kg. 1,530 sostanza stupefacente tipo marijuana;
  • gr. 61 sostanza stupefacente tipo hashish;
  • gr. 2 sostanza stupefacente verosimilmente tipo cocaina;
  • gr. 18 semi di marijuana;
  • n. 3 bilancini di precisione;

nonché vario materiale per il confezionamento. Tutto il materiale veniva sequestrato a carico di ignoti, su cui ovviamente si lavorerà ora per dare un nome al possessore di tutto quanto veniva rinvenuto.

Carabinieri denunciano una persona per possesso armi e droga
Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Vibonese, Ferragosto sicuro: controlli dei Carabinieri in tutta la provincia – VIDEO

I carabinieri del Comando Provinciale di Vibo Valentia hanno predisposto in questa ultima settimana un vasto dispositivo di controllo del territorio finalizzato a garantire un Ferragosto più sicuro a tutti coloro che frequenteranno la “Costa degli Dei” e le aree campestri/montane della provincia con particolare attenzione nelle Preserre. Decine di militari…

Leggi tutto »

“Io a questa me la farei. Fuori” Il Parroco Don Pippo Larosa si riferiva alla TV e non all’immagine casuale della Camusso.

Ne è nato un caso. Don Pippo Larosa Parroco di Zungri, raggiunto telefonicamente da MediterraneiNews, esprime tutto il suo rammarico per un equivoco nato sul web, postando la foto mentre egli punta una pistola giocattolo contro la TV. E solo un caso.  In quel frangente appariva l’immagine della sindacalista  Susanna…

Leggi tutto »