MediterraneiNews.it

Balotelli sbotta e fa l’attaccante con “Tony”…da stadio…verso il Senatore “nero” eletto con la Lega di Salvini. Scoppia la polemica.

Ieri sulle pagine di questo giornale, siamo stati i primi a dare la notizia dell’elezione a Senatore della Repubblica del nigeriano Tony Iwobi, candidato nelle fila della Lega di Matteo Salvini.

Oggi, Mario Balotelli, il calciatore impulsivo che abbiamo conosciuto in passato, nel vedere in foto immortalato insieme a Salvini il neo senatore nigeriano Tony Iwobi, è andato su tutte le furie, postando su Instagram, senza pensarci affatto, una frase offensiva conto “il nero” politico leghista: «Forse sono cieco io o forse non gliel’hanno detto ancora che è nero. Ma vergogna!» Poco dopo qualche suo stretto amico, di quelli che ragionano, deve averlo fatto rinsavire, facendogli comprendere la stupidata appena postata e, il calciatore prontamente e senza pensarci come al solito, ha cercato di salvarsi in calcio d’angolo, correndo nella sua metà campo per cancellare il post, ma la frittata era ormai fatta: Balotelli ammonito con il cartellino giallo. Pronta la risposta del senatore Iwobi: «Balotelli è un ragazzo viziato, non si rende conto di essere un personaggio pubblico. Però per favore, non mi interessa rispondergli, ci sono problemi molto più importanti in questo Paese», proseguendo ancora Iwobi con aplomb…italo-nigeriano, «Non mi interessano queste polemiche, sono polemiche senza senso. Mi stanno chiamando in tanti, ma con tutto il rispetto per Balotelli, non mi interessa rispondergli ufficialmente. Sarà un bravo calciatore, ma per il resto non voglio commentare».

Ci domandiamo a quando la stessa apertura mentale del “nero” accettato nel calcio, al pari di quel “nero” che venga finalmente accettato in politica, anzi nelle fila di quella politica non relegata mentalmente all’accettazione dello stereotipo del nero solo e soltanto progressista, radical chic e …tuttalpiù profugo ed immigrato, che deve votare gioco forza, solo e soltanto a …sinistra…, anche se dal magro risultato elettorale è dimostrato che in questa elezione, il “nero” sembra non abbia votato i partiti di sinistra, violando così, un patto ideologico …non scritto, ma dato per scontato. Un altro errore…sinistro.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Cosenza, sequestrati 400 kg di novellame di sarda

La Guardia di Finanza di Corigliano Calabro (CS), nell’ambito dei controlli finalizzati ad assicurare il rispetto della normativa di settore che impone il divieto di cattura di specie ittiche vietate o sottomisura, nonché il rispetto delle normative igienico sanitarie a tutela dei consumatori, ha sequestrato 400 chilogrammi di novellame di…

Leggi tutto »

Una donna nuova segreteria confederale della CGIL Calabria.

E’ stato il Segretario generale uscente Angelo Sposato – che ha guidato l’organizzazione in questi difficili ultimi anni di crisi economica e sociale – ha proporre la nuova segreteria confederale del sindacato guidato a livello nazionale da Susanna Camusso. Ne faranno parte: la nuova segretaria confederale Elsa Bonazza, della segretria Cgil…

Leggi tutto »