MediterraneiNews.it

Rombiolo, un arresto per tentato omicidio – VIDEO

Nella serata odierna è giunta alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Tropea una telefonata dove veniva riferito ai militari che poco prima, in via Togliatti a Rombiolo, un uomo aveva accoltellato un vicino di casa.

Raffaele La Rosa

I Carabinieri, giunti sul posto, hanno identificato la vittima, un uomo di 46 anni, che ha fornito le prime indicazioni sull’autore dell’insano gesto e sulle motivazioni e, dopo pochissimi minuti, lo stesso aggressore,  Raffaele La Rosa, 50enne del posto, non solo si è assunto la responsabilità del gesto, ma ha dichiarato anche che la causa scatenante del litigio tra i due vicini sarebbe stata la lamentela, da parte dell’uno, riguardo al rumore che facevano i figli dell’altro mentre giocavano nel pianerottolo.

La vittima, che presentava due grossi squarci alla faccia ed all’addome, controllato da personale dell’ospedale di Vibo Valentia, è stato operato e sarebbe fuori pericolo, nonostante il parecchio sangue perso. Il La Rosa, che pure si è ferito la mano con l’arma utilizzata per il delitto, un coltello a serramanico, dopo essere stato curato dai medici dell’ospedale di Tropea, è stato accompagnato nella sede della Compagnia Carabinieri di Tropea dove è stato subito dopo dichiarato, dal personale del Nucleo Operativo e Radiomobile, in arresto per l’ipotesi di reato di tentato omicidio.

Lo stesso, infine, dopo gli accertamenti finali del caso, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Vibo Valentia, come disposto dalla competente A.G.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Riparte nella provincia di Vibo il progetto di orientamento universitario grazie alla sinergia tra alcuni enti locali e Università Futura.

Quest’anno riparte nella provincia di Vibo Valentia il Progetto dell’Università della Calabria per aiutare le giovani matricole ed anche gli studenti anni successivi nelle pratiche Universitarie. Un’iniziativa questa nata in questo territorio con la collaborazione tra Università Futura e le amministrazioni comunali del territorio. E l’associazione Studentesca ha colto l’occasione…

Leggi tutto »

L’omicida del commercialista Lacaria ammette tutto.

E’ stato Giuseppe Zanagari – 47 anni di Spadola, piccolo centro di poco più di 700 anine nell serre vibonesi – ad uccidere il commercialista e suo concittadino Bruno Lacaria, il cui corpo è stato ritrovato ieri, in una impervia zona del serrese. Sarebbe stato proprio Zangari, a commettere il…

Leggi tutto »