MediterraneiNews.it

La Dieta mediterranea contrasta anche osteoporosi e fratture.

Un altro importante studio scientifico testimonia l’efficacia per la salute del modello alimentare della cosidetta Dieta mediterranea.

Lo studio in questione, è stato tenuto dall’Universidade Federal do Rio Grande do Sul, in Brasile ed è stato condotto su 103 donne in salute del sud del Brasile, che avevano una media di 55 anni e che erano in menopausa da 5.5 anni in media. 

Secondo i risultati in pratica le donne che seguivano un regime alimentare più aderenti ai canoni della dieta mediterranea sono risultate anche quelle con una maggiore densità minerale ossea e ad una maggiore massa muscolare, indipendentemente dal fatto se le donne in questione avessero usato una terapia ormonale in precedenza, dal loro precedente comportamento relativo al fumo o dal loro attuale livello di attività fisica.

Informazioni importanti perché la menopausa, con il suo calo di estrogeni, accelera la perdita di massa ossea di una donna, aumentando il rischio di osteoporosi e fratture. Inoltre, la menopausa e l’invecchiamento riducono la massa muscolare e i cali di massa e forza muscolo-scheletrica nelle persone più anziane sono i principali fattori che contribuiscono ad aumentare le malattie, a ridurre la qualità della vita e ad aumentare i tassi di mortalità.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Organizzata dalla Società Italiana Medicina D’Emergenza Urgenza – sez. Calabria, mirabilmente diretta dal dinamicissimo dott. Vincenzo Natale (nella foto) si è tenuta nelle giornate di ieri e di oggi, presso l’auditorium della scuola allievi agenti Polizia di Stato, il Primo simposio nazionale SIMEU – Vibo 2017 – nell’ambito della XXXI°…

Leggi tutto »

Alfonso Grillo (Ncd), “incapacità della politica di valorizzare i grandi patrimoni della nostra terra, come la Dieta Mediterranea”

“Fa un certo effetto sentire  Orlandino Greco parlare come un oracolo dei ritardi, dei tempi biblici della Calabria e stupirsi del calo vertiginoso dell’occupazione legato alla incapacità della politica di valorizzare i grandi patrimoni della nostra terra”. Esordisce così Alfonso Grillo,  coordinatore provinciale Ncd, al termine della terza edizione della…

Leggi tutto »