MediterraneiNews.it

Anche Nicotera Marina, nella giornata di ieri, invasa dall’acqua

Ancora una volta Nicotera Marina si è risvegliata allagata, investita dalla forza del mare in tempesta. A causa del maltempo, ma, soprattutto, delle violente mareggiate che stanno interessando da alcuni giorni il litorale tirrenico, infatti, anche la frazione nicoterese è stata sommersa dall’acqua, criticità che, però, si ripete più volte durante l’anno, proprio quando il mare in tempesta diventa un pericolo per l’intera popolazione di Marina e per le abitazioni stanziate sul litorale.

Numerose le strade interessate, diverse le zone allagate, in particolare nella parte di paese in prossimità del mare. L’allagamento che ha riguardato una vasta area della frazione, ha interessato, particolarmente, la zona “Marocco”, il quartiere dove è allocato il parcheggio degli autobus. Uno spazio che annualmente è solito soffrire le forti piogge e il mare mosso a causa del deposito nei tombini di copiosa sabbia che ne limitano il regolare funzionamento.

Questa volta, però, sarebbe successo qualcosa di diverso. Infatti, sembrerebbe che, colpa la forte mareggiata, si sarebbe ostruita la foce del fosso San Giovanni, conseguentemente, l’acqua piovana proveniente dalle zone limitrofe che ingrossa il fosso non avrebbe avuto alcuna possibilità di defluire in mare. Altresì, le forti e persistenti piogge che si sono riversate in paese per l’intera notte avrebbero fatto anche la loro parte non avendo la possibilità di immettersi nei già ostruiti tombini. Non riuscendo a sfociare in mare le piogge avrebbero causato, perciò, il consequenziale innalzamento del livello dell’acqua sulla strada allagando automaticamente tutta l’area di Marina.

L’acqua si sarebbe riversata, inoltre, in un’area abitata entrando in alcune case poste al pianterreno che inevitabilmente si sono allagate, ma senza conseguenze per chi ci abita.

Il grave problema sarebbe stato segnalato già alle prime ore della mattinata alla polizia municipale che avrebbe immediatamente avvisato l’ufficio tecnico comunale. L’Ente, infatti, avrebbe appaltato a una ditta gli interventi di manutenzione e per operare in simili situazioni di emergenza. Nonostante questo, la situazione è ritornata alla normalità solo nel pomeriggio.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Tropea, il sorvegliato speciale di pubblica sicurezza Gaetano Muscia arrestato dai Carabinieri

I militari dell’aliquota radiomobile della Compagnia Carabinieri di Tropea, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno notato Gaetano Muscia, 53enne pluripregiudicato del luogo e sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, mentre era in compagnia di un altro soggetto, anch’egli gravato da numerosi pregiudizi penali…

Leggi tutto »

Vibo: attivato lo sportello informativo del contribuente.

Lo sportello informativo del contribuente è realtà e da oggi sarà a disposizione dei citadini vibonesi per assisterli nel loro rapporto con la burocrazia relativo ai tributi, alle modalità di pagamento degli stessi e ad altri importanti aspetti correlati a questo settore. Lo sportello informativo del contribuente èstato allocato al…

Leggi tutto »