MediterraneiNews.it

Amministrative: cinquantandue i comuni al voto in Calabria il prossimo 10 giugno.

Si voterà domenica 10 giugno per il rinnovo dei consigli comunali. Lo ha deciso il Ministero dell’Interno che ha emanato il decreto che fissa la data delle elezioni amministrative

Cinquantadue i comuni chiamati alle urne in Calabria.

Sedici i comuni interessati da questa tornata elettorale nel cosentino tra cui il nuovo comune di Casali del Manco nato dalla fusione di cinque centri urbani (Casole Bruzio, Pedace, Serra Pedace, Spezzano Piccolo e Trenta). Gli altri comuni che andranno al voto sono: Bonifati, Canna, Cariati, Casali del Manco, Castrolibero, Dipignano, Maierà, Malito, Mandatoriccio, Marano Marchesato, Paterno Calabro, Piane Crati, San Lucifo, San Martino di Finita, Serra D’Aiello e Terravecchia.

Nel crotonese si andrà al voto in cinque comuni: Cerenzia, Petilia Policastro, Savelli, Scandale e Strongoli.

Nel catanzarese i comuni interessati sono invece 12: Cardinale, Curinga, Decollatura, Gasperina, Guardavalle, Magisano, Montauro, Nocera Terinese, San Mango D’Aquino, Santa Caterina dello Ionio, Satriano e Stalettì.

Nel vibonese invece si voterà in 6 comuni: Dinami, Filandari, Gerocarne, Mileto, Parghelia e Polia

Nel reggino infine i comuni chiamati a rinnovare gli organi di governo locale saranno 13: Candidoni, Condofuri, Cosoleto, Fiumara, Gioiosa Ionica, Locri, Platì, San Luca, San Pietro di Caridà, San Procopio, Santa Cristina, Seminara e Serrata.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Sanità: doccia fredda della Lorenzin sul commissariamento?

Nuova puntata sullo scontro che da mesi oppone il governatore della regione Calabria – insieme al suo omologo campano Vincenzo De Luca – ai commissari  per il piano di rientro dal debito sanitario di Calabria e Campania. Il Ministro della salute Lorenzin infatti, riferendosi alle possibili interpretazioni dell’articolo della legge di…

Leggi tutto »

La triade commissariale non s’è ancora insediata

Sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana dello scorso 3 dicembre è stato pubblicato il decreto di scioglimento del consiglio comunale a seguito delle dimissioni del sindaco Franco Pagano presentate in data 5 ottobre 2016 e non più revocate. Il prefetto di Vibo Valentia, infatti, preso atto della irrevocabilità delle dimissioni,…

Leggi tutto »