MediterraneiNews.it

Buon risultato in termini di presenze, nelle ferie pasquali, per alcuni importanti siti calabresi

Apprezzabile affluenza di visitatori alla Cattolica di Stilo (Reggio Calabria), a Le Castella di Isola Capo Rizzuto (Crotone) e alla Chiesa di San Francesco d’Assisi di Gerace (Reggio Calabria) in occasione della Santa Pasqua e del lunedì dell’Angelo.

La Cattolica di Stilo (Reggio Calabria), costruita dai monaci orientali, che nei  secoli X e XI vivevano in agglomerati di grotte naturali; Le Castella di Isola Capo Rizzuto (Crotone), la torre cilindrica, di chiara derivazione angioina, svetta centralmente all’interno della fortezza di Le Castella e ne testimonia l’impianto originario che dovrebbe risalire al XIV secolo e  La Chiesa di San Francesco d’Assisi di Gerace (Reggio Calabria), già dei Frati Minori (fondazione 1252),  rappresentano siti di assoluto valore storico, artistico e monumentale della nostra Regione.

I siti sono diretti dall’architetto Rossana Baccari che ne rende noto il numero dei visitatori in relazione a queste due giornate:

La Cattolica di Stilo
01 aprile: visitatori 187
02 aprile: visitatori 894

Le Castella di Isola Capo Rizzuto
01 aprile: visitatori 120
02 aprile: visitatori 1055

La Chiesa di San Francesco d’Assisi di Gerace
01 aprile: visitatori 135

02 aprile: visitatori 85

La Cattolica di Stilo, Le Castella di Isola Capo Rizzuto e la Chiesa di San Francesco d’Assisi di Gerace sono afferenti al Polo Museale della Calabria, diretto da Angela Acordon.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Il Timpone della Motta a Francavilla Marittima.

Il sito di Timpone Motta ricade nei confini amministrativi del comune di Francavilla Marittima (CS). Le aree archeologiche principali sono due: il Timpone della Motta, posto a 280 m slm e l’area di Macchiabate lungo il torrente Raganello. Se sul Timpone erano ubicati una serie di edifici a carattere sacro,…

Leggi tutto »

Il “Tridente mediterraneo”. Una suggestiva idea per valorizzare l’area dello Stretto di Messina.

Domenico Lanciano, 68enne giornalista calabrese, fin da bambino è tenacemente innamorato proprio della vasta Area dello Stretto calabro-siculo o di Messina che reputa una delle zone in assoluto più belle del mondo e che fin dall’estate 1999 ama chiamare “CAPO SUD EUROPA 3” per il prezioso fatto che Melito Porto…

Leggi tutto »