MediterraneiNews.it

Limbadi. Esplode autovettura. Un morto e un ferito grave.

Nel pomeriggio di oggi intorno alle 15.30 è esplosa una autovettura nelle campagne di Limbadi in località Ceravolo. A bordo vi era Matteo Vinci 42 anni (in foto) e suo padre Francesco di 70 anni.  Matteo  ex rappresentante di medicinali, è rimasto dilaniato dallo scoppio mentre il padre  ex carrozziere, è stato ricoverato d’urgenza in ospedale a Vibo Valentia e versa in gravissime condizioni.

Intervenute sul posto le forze dell’ordine, il 118 e i Vigili del Fuoco dai primi accertamenti sembra escludersi la pista dell’attentato, ma più riconducibile ad un guasto all’impianto a metano di cui era dotata l’autovettura Ford Fiesta.

Matteo Vinci era un ragazzo solare, candidato alle ultime elezioni comunali nella lista “Limbadi libera e democratica” capeggiata dalla dott.ssa Rosalba Sesto.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nicotera, ennesimo episodio vandalico sullo scuolabus. Momenti di paura per circa 35 ragazzi

“Lo avevamo detto, avevamo allertato il Comune, parlando con il commissario Adolfo Valente, che sugli scuolabus poteva accadere qualcosa di grave, ed è successo. Per questo reclamavamo la presenza di un accompagnatore che ci è stata negata”. Sono arrabbiati, ma, soprattutto, preoccupati, i genitori degli alunni delle scuole dell’obbligo che…

Leggi tutto »

Limbadi, il gruppo politico “Limbadi libera e democratica” ancora insieme per ricordare Matteo Vinci

In assoluto silenzio hanno attraversato la piccola stradina che da via “Delle Fosse Ardeatine”, sulla strada provinciale 31, porta in località “Cervulara”. Sempre in silenzio si sono fermati lì, dove tutto è accaduto quel maledetto pomeriggio di lunedì, quando un’autobomba ha squarciato la Ford Fiesta di Matteo Vinci uccidendolo sul…

Leggi tutto »