MediterraneiNews.it

Limbadi. Esplode autovettura. Un morto e un ferito grave.

Nel pomeriggio di oggi intorno alle 15.30 è esplosa una autovettura nelle campagne di Limbadi in località Ceravolo. A bordo vi era Matteo Vinci 42 anni (in foto) e suo padre Francesco di 70 anni.  Matteo  ex rappresentante di medicinali, è rimasto dilaniato dallo scoppio mentre il padre  ex carrozziere, è stato ricoverato d’urgenza in ospedale a Vibo Valentia e versa in gravissime condizioni.

Intervenute sul posto le forze dell’ordine, il 118 e i Vigili del Fuoco dai primi accertamenti sembra escludersi la pista dell’attentato, ma più riconducibile ad un guasto all’impianto a metano di cui era dotata l’autovettura Ford Fiesta.

Matteo Vinci era un ragazzo solare, candidato alle ultime elezioni comunali nella lista “Limbadi libera e democratica” capeggiata dalla dott.ssa Rosalba Sesto.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Vibo Marina: sbarcati altri 560 migranti.

Sono cinquecentosessanta i migranti sbarcati oggi al porto di Vibo marina. Erano imbarcati sulla nave “Aquarius” –  dell’Organizzazione non governativa italo-franco-tedesca “Sos Mediterranee” in partnership con Medici Senza Frontiere – e lo sbarco è avvenuto alle 13. Tra di essi vi sarebbero una novantina di minori non accompagnati e numerose…

Leggi tutto »

Lamezia, confiscati beni per oltre 500 mila euro a Luciano Trovato legato alla cosca Giampà

I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Catanzaro, coordinati dal procuratore della repubblica Nicola Gratteri, dal procuratore aggiunto Giovanni Bombardieri, e dal sostituto procuratore Elio Romano, hanno dato esecuzione a un provvedimento di confisca di beni per un valore di oltre 500 mila di euro, emesso dal Tribunale di…

Leggi tutto »