MediterraneiNews.it

La Mostra “Bambini nel tempo. Infanzia di uomini e dei” al Museo Archeologico Nazionale di Crotone.

Fino al 24 giugno 2018 rimarrà aperta al pubblico la mostra Bambini nel tempo. Infanzia di uomini e dei allestita presso il Museo Archeologico Nazionale di Crotone.

L’esposizione, il cui intento è quello di far scoprire giochi, passatempi e giocattoli dell’antichità attraverso testimonianze archeologiche dalle collezioni del Museo che rivelano incredibili analogie con i divertimenti dei bambini di oggi, è organizzata in collaborazione con l’associazione culturale Sette Soli.

La mostra è volta a promuovere la conoscenza di un aspetto non secondario della vita quotidiana delle società antiche, <<creando, in tal modo, un senso di continuità, un allegro girotondo in cui i millenni di storia si incontrano gioiosamente e quasi si annullano >> come ha affermato Marco Fittà, noto studioso del settore.

Hanno presenziato all’inaugurazione dell’accattivante esposizione: Angela Acordon, direttore del Polo Museale della Calabria; Gregorio Aversa, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Crotone; Antonella Cosentino, vicesindaco del Comune di Crotone e Margherita Corrado, senatrice e archeologa.

La mostra Bambini nel tempo. Infanzia di uomini e dei rimarrà aperta al pubblico fino al 24 giugno 2018 secondo il seguente orario: dal lunedì alla domenica dalle ore 9.00 alle 19.30 (la biglietteria chiude alle 19.00).

Visite guidate per le scuole Primaria e Media si potranno prenotare al numero 339.4516903.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Incontro sull’epigrafia, questa mattina, al Sistema Bibliotecario Vibonese.

Si terrà oggi alle ore 10.00 un incontro organizzato dal Liceo scientifico paritario con la collaborazione del Sistema Bibliotecario Vibonese, polo culturale di eccellenza diretto dal prof. Gilberto Floriani. Il tema dell’incontro è l’epigrafia (dal greco έπί – γράφειν = epìgráphein, latino in-scribere, scrivere su), scienza che ha come scopo principale quello di…

Leggi tutto »

Nicotera Città ebraica ha restaurato il rione Giudecca. Oggi è “Giorno della Memoria” .

La Repubblica italiana con la legge 211/2000 riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonchè…

Leggi tutto »