MediterraneiNews.it

Rsu 2018, la Cisl si attesta al primo posto in Calabria con record a Vibo Valentia

In occasione delle elezioni per il rinnovo delle Rsu, la Cisl si attesta al primo posto come forza sindacale della scuola in Calabria grazie ai 12.672 voti su 37mila votanti pari al 32,68% con un incremento di 1.486 voti rispetto alle ultime elezioni del 2015.

Il sindacato di Maddalenna Gissi migliora in tutte le province calabresi, particolarmente a Vibo Valentia dove si attesta oltre il 51%, che sembrerebbe segnare uno dei dati più alti a livello provinciale se non addirittura il più alto ottenuto da un sindacato in Italia in questa competizione.

Le segreterie guidate da Raffaele Vitale (VV), Arcangelo Carbone (RC),Vincenzo Groccia (CS), Alfredo Silipo (CZ), Vincenzo Guida (KR) e che hanno una ulteriore articolazione interprovinciale che comprende Catanzaro, Vibo e Crotone guidata da Raffaele Vitale hanno raggiunto il 51% a Vibo Valentia, Cosenza 29%, Reggio Calabria 35%, Catanzaro e Crotone 33%.

“Si tratta di un risultato importante, – ha affermato il segretario Arcangelo Carbone –  che ci rende orgogliosi: per la Cisl-Scuola per il servizio che presta come organizzazione sindacale alle scuole tutte e al personale che vi opera; ma anche per la nostra confederazione Cisl, che tanta vicinanza ha dimostrato in questa occasione. In un tempo in cui l’interlocuzione con il livello politico è quantomeno complessa,  l’ affermazione netta riveste un valore indiscutibile per il sindacato calabrese. La Cisl Scuola Calabria, ben rappresentata nei singoli territori, vanta una dirigenza che ha saputo mettere in campo i valori dell’esperienza, della professionalità, del servizio e della sussidiarietà, riuscendo a coinvolgere uomini e donne che, in in piena sintonia con tali valori, hanno consentito all’organizzazione di raggiungere risultati importanti nel panorama sindacale calabrese. E’ un risultato che, oltre a gratificarci per il lavoro svolto, ci impone anche una sempre maggiore attenzione alla tutela dei diritti  dei lavoratori del mondo della scuola e in particolar modo ci induce ad assicurare servizi sempre più puntuali e specifici  ai nostri associati e simpatizzanti”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Cosenza, aggredisce un uomo per questioni sentimentali

Un operaio, F.C., di 41 anni, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Cosenza con l’accusa di rapina e lesioni personali. L’uomo ha aggredito e picchiato brutalmente, con coltello e bastone un individuo, rapinandolo del proprio telefono cellulare. Il movente dell’episodio sarebbe legato a questioni sentimentali. Il fatto è successo la notte…

Leggi tutto »

Paola, area demaniale occupata abusivamente

La Polizia provinciale di Cosenza ha sequestrato a Paola un’area demaniale che era stata occupata abusivamente. L’area sequestrata é ubicata nell’alveo del torrente San Domenico. L’intervento della Polizia provinciale é scattato dopo che é stata constatata la presenza sul posto di una recinzione in tavole di legno e di una rete…

Leggi tutto »