MediterraneiNews.it

Nicotera, la scuola “Body music” fa incetta di premi a Giarre

Gli alunni della scuola “Body music” conquistano pubblico e giuria al primo concorso nazionale promosso dall’istituto “Brahms” di Giarre, in provincia di Catania. Un bilancio positivo quello portato a casa dall’affermata scuola nicoterese che ha conquistato, in terra siciliana, tre primi premi assoluti, un primo premio ed un secondo posto.

La manifestazione convenzionata con il conservatorio “Torrefranca” di Vibo Valentia e patrocinata, tra gli altri, anche dai Comuni di Giarre e Zafferana, dalla Diocesi di Acireale, Regione Sicilia e dalla Fondazione Telethon, si è svolta presso l’auditorium “Lidia Sorbello” ed il teatro “Garibaldi” davanti ad una platea gremita in ogni ordine di posto. A giudicare i piccoli grandi musicisti, una giuria di esperti composta da nove elementi che ha valutato le varie esecuzioni musicali.

Tanti, quindi, i premi conquistati dai percussionisti in erba della scuola. Il piccolo batterista di nove anni, Cristian Frigato, ha ottenuto lo straordinario risultato finale di 100/100 conquistando il primo posto assoluto, così come il suo coetaneo Alfonso Desiderato che si è imposto con il punteggio di 98/100. Stesso punteggio e primo premio assoluto anche per Emanuel La Malfa di 17 anni. Primo premio, con la votazione 95/100, per Andrea Mancuso di 7 anni e con votazione 90/100 Paolo Spanò, 10 anni, ha conquistato la platea con un brano degli Europe. Altro primo premio ed una votazione 96/100 per l’esecuzione musicale del gruppo composto dai musicisti Lele Maccarone, Emanuel La Malfa, Paola Carlino, Gianluca Tegano e Maria Pia Bevilacqua che ha presentato alla giuria l’inedito “What I did”.

A testimonianza della sua importanza, nel corso di ben quattro giornate (dal 21 al 24 aprile 2018 ), il Concorso ha visto la partecipazione di tantissimi gruppi orchestrali e studenti solisti di  moltissime scuole. La cerimonia di premiazione si è svolta nel  Teatro Garibaldi di Giarre di fronte ad un nutrito pubblico.

Unanime è stato il consenso registrato da parte del pubblico presente che ha sottolineato, con scroscianti applausi, l’esibizione musicale dei musicisti.  Un successo siglato dai maestri Lorena Rulli e Chiara Stella Capria, titolari della nota scuola di musica ed affermate musiciste che hanno calcato i teatri  più importanti d’ Italia (dall’Opera di Roma, all’Arena di Verona, alla Sala Nervi del Vaticano). Un curriculum di tutto rispetto quello del maestro Lorena Rulli, nota sul territorio nazionale anche per aver accompagnato artisti del calibro di Battiato, Bennato, Minghi, Britti e per aver inciso numerose colonne sonore.

La particolarità che più ha colpito il pubblico presente, oltre all’ottima preparazione dei numerosi studenti, frutto evidente della capacità professionale del corpo docente, è stata la compostezza, la duttilità espressiva e la perfetta interpretazione strumentale offerta dagli stessi. Per nulla emozionati dal contesto, oltreché dal pubblico, i giovani allievi hanno dato prova di appropriata capacità artistica ed evidente spigliatezza interpretativa.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Volley Club Nicotera, un sogno divenuto realtà. La società nicoterese gestirà il nuovo palazzetto dello sport di Badia

La pallavolo nicoterese ha finalmente trovato la sua “casa”. Dopo ben 34 anni di sport agonistico, la società  nicoterese della Volley Club Nicotera ha firmato in Comune la convenzione per la gestione del palasport comunale sito nella frazione Badia. Dal 1983 ad oggi, le squadre della società del presidente Ciccio…

Leggi tutto »

Corazzata Potemkin…

Pino Macino, da Pupari & Pupi E se ne è andato pure lui . Con Paolo Villaggio se ne va una risata durata cinquant’anni. che ha coinvolto e convinto….intelligente…mai banale…dissacrante quanto basta…..virtù e vizi degli italiani…comunque brava gente….anche quando trattava di  belve umane. Fantozzi e non solo…..la critica ai luoghi…

Leggi tutto »