MediterraneiNews.it

Trovati i resti del velivolo diretto a Nicotera. Ancora disperse due persone.

Dopo giorni di continue ricerche, i resti dell’ultraleggero sparito mentre sorvolava i cieli del Cilento, domenica pomeriggio, sono stati individuati, da un elicottero dei vigili del fuoco, nelle acque tra i comuni di Ascea e Pioppi nel salernitano.

Il velivolo – lo ricordiamo – era partito da Castiglione del Lago, in Umbria, ed era diretto a Nicotera, nel vibonese, per effettuare uno scalo prima di fare ritorno a Calatabiano, in provincia di Catania, in Sicilia. A bordo c’erano due persone: Giuseppe De Maggio, messinese di 56 anni, e la Rossella Gimigliano, originario di Catanzaro, 53 anni, che risultano purtroppo ancora dispersi.

Il ritrovamento di oggi non mette fine alla ricerche in quanto si spera che i due occupanti del velivolo in questione possano ancora essere trovati, anche se le speranze di trovarli vivi sono davvero poche e purtroppo le stesse ricerche non si presentano facili, in quanto, il tratto di mare interessato, sarebbe molto profondo.

Si ipotizza che l’arereo sia stato forse costretto ad un ammaraggio di emergenza.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Strongoli, i carabinieri forestali sequestrano capannone rurale abusivo

Durante un servizio di controllo del territorio orientato alla prevenzione degli abusi edilizi, la stazione Carabinieri Forestale Calabria di Cirò ha localizzato un capannone in località “Manca della Casa” del comune di Strongoli in un’area olivetata. I militari hanno voluto eseguire accertamenti presso l’ufficio tecnico per verificare la regolarità della…

Leggi tutto »

Aeroporto di Lamezia Terme: arrestati i vertici della società di gestione

E’ in corso, da questa mattina, presso l’aeroporto internazionale di Lamezia Terme, un’operazione di polizia giudiziaria denominata “Eumenidi”, da parte della guardia di finanza di Lamezia Terme e degli agenti della polizia di frontiera coordinati dalla Procura della Repubblica di Lamezia Terme diretta da Salvatore Curcio. I reati per i quali…

Leggi tutto »