MediterraneiNews.it

Nicotera, Reggio (PD): “A giorni, al via una campagna di ascolto sui problemi della città”.

Si è tenuta lunedì una partecipata riunione del circolo cittadino del Partito Democratico allargata, per l’occasione, anche a cittadini e simpatizzanti. L’assise si è aperta con l’introduzione del segretario cittadino del partito, Manuel Reggio, che si è soffermato sull’attuale e per molti versi non facile momento che sta vivendo la città e la comunità nicoterese.

“Abbiamo rimandato questo appuntamento – ha esordito – a dopo le elezioni in quanto tenerlo durante la campagna elettorale avrebbe potuto prestare il fianco a facili strumentalizzazioni, ma una volta che le vicende legate alle elezioni politiche si sono ormai per così dire sedimentate, abbiamo deciso di non indugiare ulteriormente anche perché siamo consapevoli che il vuoto politico che si è venuto a creare in questi mesi e in questi anni vada necessariamente colmato”.

In tutti gli interventi – si apprende – è scaturita l’esigenza di prendere maggiore contezza dell’operato amministrativo portando, d’altra parte, all’attenzione dell’amministrazione commissariale, tutte le problematiche che interessano alla collettività, in un clima di dialogo sereno e costruttivo. Non è mancato in tutti i presenti infatti la piena consapevolezza del difficile momento in cui si dibatte la città: dalle difficoltà legate al dissesto dei conti comunali, alla questione sanitaria, dalla ridefinizione degli strumenti normativi che sovrintendono alla gestione del territorio a iniziare dal PSC alla lotta all’inquinamento del mare, dalle richieste che provengono dalle frazioni a quelle che riguardano coloro che sono interessati dall’emergenza occupazione, fino alla scottante situazione della sicurezza. Proprio su quest’ultimo tema, la discussione è stata particolarmente responsabile e sentita, in quanto la scia di episodi delinquenziali verificatosi sul territorio non solo lascia tutti sgomenti ma rischia di tarpare le ali a qualunque possibilità di sviluppo, posto che la tranquillità è la condizione di base imprescindibile per qualunque percorso di rinascita civile della comunità nicoterese e quindi, da parte di tutti, è emersa la volontà di aprire un serio confronto anche su questo tema.

“La città – ha concluso Reggio – è molto provata. I visi di ognuno di noi e di tutti i nostri cittadini sono bui e carichi di grande e sofferta preoccupazione, essi riflettono la tensione interna che lo stato di cose suscita in ogni persona che ama e ha a cuore le sorti di Nicotera. Non a caso la ripresa di una discussione e dell’attività politica ci è stata anche sollecitata da persone che sono lontane per cultura politica dal nostro partito e dallo schieramento di centrosinistra segno evidente, che le nostre preoccupazioni sono diffuse in larghissimi strati della popolazione. Pertanto – ha proseguito il segretario dei democratici – già in questa settimana è nostra intenzione iniziare una campagna di ascolto con la cittadinanza e con altre forze del tessuto sociale, professionale, culturale e politico cittadine per programmare il da farsi e farsi portatori verso le istituzioni, locali e non delle istanze presenti nella popolazione nicoterese”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Comitato civico e Legambiente Ricadi invocano interventi risolutivi per porre fine al problema dell’acqua sporca

“Garantire la qualità delle acque e accertare l’idoneità della rete idrica”. Sono le richieste del Comitato civico e del circolo Legambiente di Ricadi dopo circa un anno dalla costituzione del comitato spontaneo di cittadini di Santa Domenica nato a seguito dell’emergenza idrica che ha caratterizzato la qualità dell’acqua distribuita dall’acquedotto comunale. Le due…

Leggi tutto »

La Settimana della Cultura al “Vinci”

Il liceo Classico “B.Vinci”  si distingue ancora sul territorio come fucina di cultura e arte. Anche quest’anno, presso il Liceo Classico  di Nicotera, si è svolta la Settimana della Cultura, durante la quale sono state promosse attività culturali promosse e realizzate dagli stessi studenti. E’ stato un momento dedicato all’ampliamento…

Leggi tutto »