MediterraneiNews.it

Strada del mare, un ordine del giorno di Mirabello sarà discusso nel prossimo consiglio regionale

michele mirabello
michele mirabello

Un ordine del giorno per impegnare il presidente della giunta regionale Mario Oliverio e l’assessorato Infrastrutture e Trasporti <ad assumere ogni iniziativa idonea a assicurare attraverso l’urgente predisposizione di studi di fattibilità ed eventuali varianti progettuali, con la riprogrammazione delle risorse residue ammontanti a circa 13 milioni di euro, la messa in sicurezza, il ripristino e la riapertura della sp 23 nel tratto Ricadi-Joppolo-Nicotera>. Il documento, proposto dal consigliere regionale Michele Mirabello e sottoscritto anche da Sebi Romeo e Domenico Battaglia, sarà discusso dal Consiglio nella seduta di lunedì mattina e porterà all’attenzione dell’assemblea il delicato problema del persistere dell’interruzione del traffico lungo la Provinciale Ricadi-Joppolo-Nicotera. La situazione sta già creando seri disagi ai turisti che da Nicotera si spostano verso Tropea e viceversa. Disagi che investono anche i residenti costretti a tortuose e rischiose deviazioni per potersi muovere lungo la costa. Il malumore dei cittadini è già sfociato nella formazione di un comitato intenzionato a “svegliare” le istituzioni alquanto distratte nella ricerca di adeguate soluzioni. Nel suo odg, Michele Mirabello ricorda, fra l’altro, che la strada in questione è chiusa da circa sei mesi e che da oltre cinque anni sono sospesi i lavori della galleria che avrebbe dovuto mettere in sicurezza un tratto esposto a continui eventi franosi. A bloccare tutto era stata la mancata autorizzazione all’uso di esplosivo.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Joppolo, pubblicato bando a favore di soggetti inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria

Pubblicato in Comune il bando relativo alla manifestazione di interesse per la presentazione di percorsi di politiche attive nelle modalità dei tirocini, a favore di soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria. Dovranno essere selezionati 10 disoccupati, ex percettori di mobilità in deroga,…

Leggi tutto »

Strada provinciale 23, monta la protesta: “Si parla di turismo, ma se non abbiamo neanche una strada da attraversare”

Non vogliamo la Calabria delle strade chiuse, dei luoghi irraggiungibili per i turisti, dei visitatori che gridano di non tornare più. Perciò bisogna lottare uniti per il benessere di tutti i cittadini. E’ questo lo spirito che ha animato la manifestazione di ieri mattina promossa da cittadini e commercianti del…

Leggi tutto »