MediterraneiNews.it

Nicotera, incontro consuntivo tra le aziende partner (alternanza scuola-lavoro) e i ragazzi più meritevoli dell’Iti

Lunedì 4 giugno, presso la splendida struttura ricettiva dell’agriturismo Frantoio Mafrica di Limbadi, si è svolto l’incontro consuntivo  tra le aziende partner per l’alternanza scuola-lavoro ed i ragazzi più meritevoli dell’articolazione Elettrotecnica dell’Iti “A. Russo” di Nicotera diretto dal dirigente scolastico Marisa Piro.

La manifestazione è stata curata dal referente per l’Asl dell’articolazione Elettrotecnica, Michele Giandomenico e  dai  professori  Giuseppe Marotta, Carmelo SolanoRoberto Muratore. I rappresentanti delle aziende convenuti, nel prendere la parola, hanno espresso la loro soddisfazione nel constatare l’elevato contenuto tecnologico dei lavori presentati e l’assoluta aderenza con la realtà del mondo del lavoro, confermando così, che l’articolazione Elettrotecnica sta realmente  formando tecnici pronti per il mercato del lavoro attuale e soprattutto del futuro.

Già da diversi anni il corpo docente dell’articolazione Elettrotecnica si è dato come obiettivo, progettando uno specifico curricolo ed attrezzando i propri laboratori di tutte le apparecchiature necessarie, la formazione di tecnici capaci di muoversi negli ambiti delle energie rinnovabili e della cosiddetta “IV Rivoluzione industriale” che, grazie allo sviluppo dell’IoT (Internet of Things), ha portato alla nascita dell’industria 4.0, coerentemente, lo stesso taglio è stato dato anche all’alternanza Scuola-Lavoro.

Il progetto ha previsto l’individuazione sul territorio di aziende che avessero al loro interno impianti e tecnologie  con caratteristiche tali da consentire agli alunni di vivere sia esperienze dirette che prendere spunto per l’applicazione del metodo delle “Commesse”. Essendo il rapporto tra alunni ed aziende sul territorio non sufficiente ad assorbirli tutti per lo svolgimento delle 400 ore previste si è pensato di ricorrere ad una metodologia di Asl mista che prevedesse quindi sia la presenza in azienda/cantiere il metodo dell’Impresa Formativa Simulata. Essa viene sviluppata coinvolgendo le aziende partner, le quali, commissionano l’esecuzione di sistemi ed impianti alle classi coinvolte  che vengono progettati e realizzati nei  laboratori della scuola riproducendo così la realtà del mondo del lavoro.

Le aziende coinvolte sono state  la Distilleria F.lli Caffo, grazie alla quale gli alunni delle quinte classi hanno potuto approfondire l’ambito della Robotica Industriale sviluppando un’unità di apprendimento sperimentale che ha consentito loro di rimettere in funzione un braccio robotico del quale hanno realizzato di sana pianta i circuiti elettrici e scritto il software di controllo (progetto  ‘Scorbot is Back!’) ed a realizzare un Sistema automatico di trasporto vinacce gestito dal Controllore Logico Programmabile in stile Industria 4.0; lo stesso Frantoio Mafrica, rappresentato da Pantaleone Muzzupappa, per il quale la classe quarta ha sviluppato una commessa di Domotica Industriale relativa ad un Sistema di controllo di livello per una cisterna con quadro sinottico remoto mediante tecnologia Bluetooth, mentre le classi terze  hanno sviluppato una commessa di Domotica Civile relativa ad un prototipo, la struttura del quale realizzata con tecnologia di stampa 3D, per la gestione delle luci del piazzale dello stabilimento in funzione della luce ambientale e l’applicazione della tecnologia NFC per l’apertura delle porte degli appartamenti della struttura ricettiva; la Emmesse Technologies, rappresentata da Simone Maccarone, con la quale gli alunni hanno potuto operare in cantiere alla realizzazione di impianti per civile abitazioni e di impianti industriali; la PowerSafe S.r.l., rappresentata dall’ingegnere Bruno Donato, grazie alla quale i nostri alunni hanno potuto operare in un cantiere per la realizzazione di un impianto fotovoltaico da 20KW e con la quale è stata inoltre sviluppata la commessa per la realizzazione dell’inseguitore solare ‘Light Hunter I’. Per quanto riguarda il campo dell’IoT (Internet of Things), nel corso dell’anno,  la figura di riferimento è stato Domenico Craveli, Area Manager VDA Group, esperto di Domotica e reti.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Eppur si move… (Cronache da una stagione estiva Nicoterese di successo e consigli affinchè la prossima vada ancora meglio).

La stagione turistica nicoterese ha ormai superato il fatidico giro di boa. Passata infatti questa settimana e superati indenni, sia il Ferragosto – col suo carico di pipi arrustuti e milingiani chjini – che il caldo opprimente di “Lucifero”, tutto infatti comincia ad avviarsi a ritmi più lenti (Taranta Festival…

Leggi tutto »

Nicotera, un accordo tra l’Asd e l’Acuarinto finalizzato all’integrazione degli extracomunitari

Siglato un accordo di collaborazione tra l’associazione culturale “Acuarinto” del presidente Donato Notonica e l’Asd Nicotera del presidente Mario Solano. L’Acuarinto, organismo che opera da 20 anni nell’attuazione di politiche di accoglienza e integrazione rivolte ai richiedenti e titolari di protezione internazionale, è impegnata attualmente a Nicotera nella conduzione, in…

Leggi tutto »