MediterraneiNews.it

Consulta comunale interreligiosa. L’arcidiocesi reggina: “Incomprensibile”.

Apprendiamo dagli organi di informazione che ieri il Consiglio Comunale di Reggio Calabria ha approvato la Consulta per il dialogo interreligioso.

Riteniamo incomprensibile e fuori luogo l’istituzione di questa Consulta: esistono già, infatti, tra le religioni diversi luoghi di dialogo ecumenico e interreligioso che negli anni hanno prodotto un confronto costruttivo e sereno sui temi di dottrina religiosa e morale tra le diverse confessioni.

Risulta incomprensibile che un organo civile e politico debba assumersi il ruolo di arbitro e di promotore del dialogo tra le religioni, i cui rappresentanti, come si notava, hanno già strumenti di dialogo e di confronto, sia a livello locale, nazionale e mondiale.

Inoltre, lo riteniamo pericoloso, perché volgendo lo sguardo al passato, tutte le volte in cui la politica e i governanti hanno voluto giocare un ruolo nel rapporto tra le religioni e tra le religioni e le persone, i risultati sociali hanno portato soltanto ad aumentare ed inasprire le differenze e il conflitto sociale. Spesso si è arrivati alla persecuzione religiosa.

Pur rispettando i reciproci ruoli istituzionali, ci riserviamo ulteriori riflessioni sul tema invitando e coinvolgendo le altre confessioni religiose del territorio.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Reggio Calabria, traffico internazionale di cocaina: confiscati ad Antonio Femia beni e disponibilità finanziarie per oltre 1,3 milioni di euro

In esito alle indagini di polizia economico – finanziaria eseguite nell’ambito dell’operazione denominata “Puerto Connection”, costantemente coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria hanno dato esecuzione a un decreto di confisca emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione…

Leggi tutto »

Firmato un protocollo d’intesa tra il Comune di Locri e il Polo Museale della Calabria che permetterà l’apertura delle sale espositive di Palazzo Nieddu.

Un altro risultato di straordinaria importanza è stato portato a termine dal Polo Museale della Calabria per la valorizzazione del patrimonio storico e archeologico della Locride. E’ stato firmato, infatti, un protocollo d’intesa tra il Comune di Locri (Reggio Calabria) e il Polo Museale della Calabria che permetterà dal 9…

Leggi tutto »