MediterraneiNews.it

Tra il 19 e il 21 luglio, la convention “Gente in Aspromonte” organizzata dalla Regione Calabria.

“Gente in Aspromonte”: è questo il titolo di una convention di tre giorni che la Giunta Regionale ha organizzato al Rifugio Carrà di Africo Antico nei giorni 19, 20 e 21 luglio 2018 con la partecipazione di scrittori, saggisti, editori, registi e giornalisti nazionali e calabresi che si confronteranno su come la Calabria viene rappresentata e raccontata nei mass media nazionali.

“L’occasione – si legge in una nota diffusa dall’ufficio stampa della giunta regionale – consentirà di operare una riflessione sulla necessità di una nuova narrazione della Calabria che tenga conto dei cambiamenti in atto, delle iniziative positive in corso e delle potenzialità. In tal senso il presidente Mario Oliverio ha ritenuto opportuno organizzare un momento di approfondito confronto con alcuni dei protagonisti e, nello stesso tempo, mettere a fattore comune tutto ciò che sta emergendo nel campo della letteratura, del cinema e del giornalismo”.

“E’ in atto un grande risveglio della letteratura calabrese – si legge ancora nella nota in questione – sulle orme dell’esperienza e le opere di grandi narratori (Corrado Alvaro, Leonida Repaci, Saverio Strati, Fortunato Seminara, Saverio Montalto e tanti altri), un felice momento di autori e attori nel mondo del cinema ed una diffusa presenza di giornalisti calabresi nelle più quotate testate nazionali e nei circuiti televisivi, un momento importante anche per tutto il mondo dell’informazione regionale. E’, dunque, il momento di vedersi, di confrontare le opinioni, di trovare comuni punti di valutazione della Calabria per poterla meglio conoscerla e raccontarla”.

Il programma, in corso di perfezionamento, prevede quattro work shop sui temi della nuova letteratura calabrese e la Calabria raccontata, sul ruolo dell’editoria calabrese, sulla Calabria nel cinema e il ruolo della Film Commission con un incontro conclusivo con i giornalisti sul tema della Calabria nel sistema dell’informazione

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

La storia è un elemento fondativo delle nostre comunità ma spesso sta nascosta in archivi dimenticati e biblioteche polverose. Ora apprendiamo con soddisfazione che il comune di Soriano calabro ha ottenuto un finanziamento di 30mila euro ottenuto dalla Soprintendenza Archivistica della Calabria, con il quale si potrà mettere mano al suo…

Leggi tutto »

Catanzaro: evento legato alla valorizzazione del dialetto, dedicato alla figura di Nino Gemelli.

Il dialetto rappresenta un retaggio culturale che lega una comunità alla sua storia. Considerato comunemente una sorta di degenerazione della lingua madre, esso tende ad essere sottovalutato e messo da parte, a favore di termini appartenenti a lingue straniere, che irrompono sempre di più nel nostro linguaggio e soprattutto in…

Leggi tutto »