MediterraneiNews.it

Martina segretario del PD, per risalire la china…

Pino Macino, da Pupari & Pupi

Il PD si è riunito nuovamente in assemblea. E’ servito solo per fare diventare Maurizio Martina un Segretario ufficiale…perchè ancora era più precario di un lavoratore a tempo determinato. Martina  tenta il rinnovamento facendosi crescere la barba. A me sta simpatico….ha coraggio a stare dalla parte dei perdenti…e quella faccia da profugo siriano..se possibile me lo fa più amico. Ma il PD non cambia….meglio non cambia quella caterva di rappresentanti eletti attraverso un partito ingessato, senza rispetto di regole, senza ascolto del territorio: i rappresentanti all’assemblea nazionale non rappresentano nessuno…e l’unico diritto che dovrebbero sentire di avere  sarebbe giusto giusto quello di rassegnare le dimissioni e dare vita ad una rifondazione sincera ed onesta. Invece no. Abbiamo sentito Renzi che ha spiegato gli errori degli altri…lui non ne ha…e vuole tornare a perdere. Il populista del PD è finito per gli stessi motivi per i quali anche gli attuali populisti al governo  cadranno: autoreferenzialità, maleducazione, impreparazione. Pensano di avere l’enciclopedia del mondo e non hanno neanche l’abbecedario.Meno male che i Governi non contano poi più di tanto e che la baracca sta in piedi per ben altre solidità. Ma se si vuole ricostruire..non penso siano importanti le recriminazioni ed i me ne vanto. Conta di più mettersi le scarpe da montanaro ed affrontare una dura salita. Solo così sarà possibile arrivare in alto, avere una visione…impegnarsi in una missione. Lo capiranno?

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Vibo valentia, dem all’attacco sulle strisce blu a Bivona.

I Segretari dei Circoli PD di Vibo Marina e Vibo Valentia e il Capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Comunale, considerano fuori luogo la scelta di mettere le strisce blu in prossimità del Museo del Mare in Piazza Tonnara e in prossimità del lungomare in Piazza Marinella. “In una frazione…

Leggi tutto »

Consultazioni politiche. Quirinale, Lega, M5S, PD

Trattativa M5S-Lega: Il patto tra Lega e M5S per l’elezione dei presidenti di Camera e Senato sembra vicino alla chiusura. L’ultimo ostacolo sarebbe rappresentato dal via libera di Berlusconi, che domani incontrerà Matteo Salvini per una decisione definitiva sul da farsi. L’accordo avrebbe ribaltato l’assegnazione delle due cariche, con il M5S…

Leggi tutto »